La stagione 2018-2019 è iniziata con una sconfitta di misura per il Futsal Molfetta. Le biancorosse sono tornate da Manfredonia con zero punti, ma la mente è gia al prossimo match, quello contro il Nuceria tra le mura amiche. A LadyFutsal, Barbara Mazzuoccolo ci racconta il momento della squadra pugliese.

Ciao Barbara, domenica ospiterete il Nuceria. Che partita dovrete fare?

“Ciao LadyFutsal, sicuramente non sarà una partita facile, non conosco questa squadra, però a prescindere da questo noi faremo la nostra partita, giochiamo in casa ed è un punto a favore. Dovremmo imporre il nostro gioco e scendere in campo con la giusta concentrazione e determinazione”.

Contro il Manfredonia è arrivata una sconfitta. Qual è la tua analisi in merito?

“Domenica contro il Manfredonia era risaputo che non fosse una partita semplice sotto tanti punti di vista. Alla fine si è rivelata una gara abbastanza equilibrata, nel primo tempo siamo entrate un po’ tirate, in effetti le avversarie hanno avuto più occasioni: al contrario nel secondo tempo, siamo scese in campo con un’altra testa e abbiamo iniziato a giocare e a creare qualcosa in più. Poi gli episodi in queste partite fanno la differenza, purtroppo questa volta non è andata come speravamo. Tutti indistintamente potevamo e dovevamo fare di più questo va sempre detto. Ora guardiamo avanti e pensiamo già a domenica perché il campionato è lungo” .

Che giudizio dai su questo girone D?
“Penso che questo girone sia abbastanza competitivo ed equilibrato, tutte le società sembrano abbastanza organizzate e molte ambiscono a tanto. Ogni domenica sarà una battaglia: ma sicuramente noi diremo la nostra” .

Il tuo obiettivo stagionale?

“L’obiettivo primario è quello di migliorarsi rispetto allo scorso anno. Abbiamo un gruppo che lo permette, ma ovviamente per far sì che questo possa accadere, bisogna sempre lavorare con umiltà , determinazione e concentrazione: solo così possono arrivare risultati positivi”.

Fabio Pochesci