Un altro acquisto per il Futsal Molfetta. A completare la rosa dei portieri a disposizione di mister Iessi e del preparatore Lisi, arriva dal Sammichele Isa Nucci.

Cosa ti ha spinto ad accettare l’offerta del Futsal Molfetta?
“Il progetto ambizioso e la società solida. Queste due cose sono sicuramente un vantaggio per la mia crescita”.

Raccontaci il tuo percorso di calcettista, a che età hai iniziato, quali sono le tue caratteristiche.

“Ho cominciato a giocare a futsal a 20 anni, come laterale nella squadra della mia città. Poi nel 2014 un po’ per caso e per esigenza sono finita in porta. Mi sono sentita così tanto a mio agio tra quei pali che ci sono rimasta. Breve parentesi a Martina e poi l’esperienza a Sammichele, nel regionale, che mi ha permesso di crescere caratterialmente e nella gestione della partita”.

Come vedi il prossimo campionato di A2, che ruolo potrà avere la società biancorossa?
“Sicuramente sarà un campionato molto competitivo. Bisognerà lavorare molto e pensare domenica dopo domenica”.

Cosa vuoi dire ai tifosi molfettesi, cosa ti senti di promettere, cosa ti aspetti da loro?

“Spero innanzitutto che vengano numerosi al palazzetto per le nostre partite casalinghe, il campionato sarà avvincente, la squadra é molto competitiva e ci sarà da divertirsi”.

Conosci le altre ragazze che compongono il roster della tua nuova squadra? E lo staff tecnico?

“Ho avuto modo di conoscere la maggior parte delle ragazze e dello staff tecnico, e ritrovo con molto piacere alcune ragazze con cui ho condiviso la stagione al Martina”.

Cosa ti piace fare nel tempo libero, quali parole useresti per descriverti?

“Nella vita cerco di conciliare lavoro e studio, e nel tempo libero leggo fumetti, qualche libro di fantascienza e serie TV e film dello stesso tema. Sono di poche parole, molto critica con me stessa, istintiva e determinata”.

Luigi Squeo
Ufficio Stampa