Archiviata la parentesi Final Eight, con la sconfitta al primo turno per mano del Padova, per la Femminile Molfetta è tempo di concentrarsi sui playoff, con la sfida al Rionero ormai alle porte.

LIUZZO – “L’esperienza deludente della Final Eight – dice il capitano Tiziana Liuzzo – non è stata ancora digerita completamente da parte di ognuno di noi. Sicuramente non è stata positiva e non rispecchia quello che realmente avremmo potuto dimostrare, ma adesso dobbiamo prendere tutto quello che c’è da prendere da questa esperienza e trasformare la rabbia e la delusione in grinta e voglia di rialzarsi e riscattarsi. Come dice Bolivar ‘L’arte di vincere la si impara nella sconfitta’, per cui adesso dobbiamo lavorare, lavorare e lavorare, concentrandoci sul prossimo impegno e cercando di sostenerci l’una con l’altra. Sarà una Femminile Molfetta con una gran voglia di rivalsa, conosciamo perfettamente le nostre potenzialità e siamo pronte per arrivare fino in fondo in questi playoff”, chiosa il capitano biancorosso.

Ufficio Stampa Molfetta