È tempo di riaccendere i riflettori sul campionato per il Bitonto che nel dodicesimo turno del campionato di Serie A, al giro di boa, ospiterà in casa le toscane del Pelletterie.

Dopo la splendida parentesi Champions e dopo la sosta per le festività natalizie, le leonesse sono pronte a riprendere la marcia schiacciasassi alla ricerca del secondo titolo consecutivo. Fanalino di coda con appena quattro punti raccolti in undici gare, il Pelletterie è alla disperata ricerca di punti salvezza, distante solamente due lunghezze. Servirà dunque il Bitonto in versione uragano per mantenere alta la concentrazione, portare a casa tre punti e continuare sia a restare imbattuta in campionato, sia in solitaria in testa alla classifica.

Per Gianluca Marzuoli è il momento di resettare tutto e ripartire daccapo: “Abbiamo concluso un anno straordinario. Abbiamo conquistato tanti tifosi e tanta gente si sta interessando a noi. È il momento di ripartire da 0, dimenticare tutto quello che abbiamo fatto nel 2023, rimboccarci le maniche e fare finta che non sia successo niente. Abbiamo da poco ripreso la preparazione, dobbiamo superare lo stop delle feste. Qualcuna è più avanti qualcun’altra un po’ più indietro ma in poco tempo contiamo di portare tutta la squadra a un buon livello di forma. Ci sono obiettivi importanti in questa prima parte dell’anno e dobbiamo farci trovare pronti. La delusione della sconfitta in Champions in finale la dobbiamo trasformare in consapevolezza di aver giocato un grande torneo. Proveremo a portare cose nuove e a sorprendere ancora i nostri avversari. Ma quel che più conta è rendere felici i nostri tifosi”.

Per Luciléia inizia un altro anno da protagonista: “Il 2023 è stato uno degli anni più belli ed emozionanti di tutta la mia carriera. Per certi versi ho vissuto emozioni che mai avevo vissuto prima e di questo devo ringraziare la società ma soprattutto la città e i nostri tifosi. I bitontini mi fanno emozionare davvero e io mi sento una di loro. Oramai mi viene naturale dire: noi bitontini. Ci aspettano 4 mesi difficili, comunque. Tutti vorranno batterci con ancora più voglia di prima. Toccherà a noi alzare ulteriormente l’asticella e riuscire a fare di più. Domenica mi aspetto tanta gente al PalaPansini. Due mesi senza futsal iniziano a diventare un peso. E questo è bellissimo perché significa che abbiamo seminato bene e abbiamo creato amore vero per il nostro sport in questa città”.

Ad arbitrare la partita sono stati designati Gennaro Cefalà primo arbitro, Vincenzo Cannistrà secondo con Paolo De Lorenzo al cronometro. La partita sarà anche l’occasione per raccogliere fondi a favore di Christian, un giovane bitontino rimasto gravemente ferito in un incidente stradale e per il cui recupero fisico sono necessari alcuni costosi interventi chirurgici. L’appuntamento per tutti è per domenica al Palapansini di Giovinazzo. Calcio di inizio alle ore 18. Martedì 16 gennaio alle ore 22,30 differita integrale della partita sul Canale 16 di TRM Network.

Danilo Cappiello
Ufficio Stampa Bitonto