La Ternana corre e vince. Bella da vedere ed efficace sotto porta, la formazione di Marco Shindler primeggia al Memorial Sandri.

Le Ferelle hanno la meglio sul Montesilvano nel primo confronto; poi, in finale, superano la Lazio. Ma procediamo con ordine…

Nella prima gara l’Olimpus viene sconfitta di misura dalla formazione biancoceleste, a segno nel primo tempo con Ceccobelli. La formazione biancoceleste è dunque la prima finalista.

Nel match successivo, si scontrano Ternana e Montesilvano in una partita che anticipa di tre settimane la gara di Supercoppa del prossimo 30 Settembre. Le Ferelle si impongono sulla formazione di Marzuoli per 2-1; doppio vantaggio della squadra di Shindler che va avanti con Vanessa – rete dopo appena 33” – e Mercuri. Nella ripresa accorcia Dayane per il Montesilvano, cercata e trovata sul secondo palo da Cortes.

Si arriva così a Gara 3 che vede l’una davanti all’altra Montesilvano e Olimpus. Le abruzzesi archiviano la gara con una rasoiata di Cely Gayardo, ex della gara come Cortes e Dayane.

La finale vede affrontarsi Ternana e Lazio. La formazione umbra, con Vanessa Pereira nelle vesti di capitano, si porta avanti nel primo tempo: verticalizzazione proprio della brasiliana per Ortega che insacca alle spalle di Tirelli (1-0). Nella ripresa Neka “apparecchia” a centro area per Angela che raddoppia per la Ternana (2-0).