Il patron del Martina calcio a 5 Femminile, l’avv. Guglielmo Boccia, in sinergia col Direttore Sportivo Edoardo Colosimo, ha lavorato alacremente durante questa finestra di mercato, andando ad affiancare al gruppo storico, sette nuove ragazze, nei ruoli più diversi, per allargare la rosa in vista della nuova stagione sportiva nel Campionato Nazionale di Serie A femminile.

Partiamo dalla porta, Manuela Cordaro, due anni fa Campione d’Italia con la Ternana del Presidente Basile, viene a Martina con la voglia di tornare protagonista tra i pali.
A seguire la giovane laterale Marilisa Tricarico, in realtà un ritorno per lei, vista la sua partecipazione alla Serie A 2012-2013 proprio nelle fila martinesi.
Anna Anaclerio, classe ’92, giocatrice potente e di esperienza, anche lei ha già calcato i palazzetti della serie A col Giovinazzo di mister Capursi, ora nello staff tecnico martinese.
Un altro investimento in vista futura è rappresentato da Roberta Resta, classe 1999 laterale mancina, un inizio nel futsal allo Sport Five Putignano, poi tante stagioni nel calcio a 11 e quest’anno un ritorno col pallone a rimbalzo controllato.
Infine, l’arrivo di tre ragazze spagnole provenienti da Barcellona: Belen Entrena Garcia, Marina Flor Martinez e Elisabet Claus Albert.

Le ragazze hanno già visitato la ”casa sportiva” del Martina, ovvero il PalaFive di Putignano, ove la squadra, capitanata da Isabel Pugliese, svolgerà la preparazione atletica a partire dal prossimo 29 agosto, visto che in settimana la Divisione Calcio a 5 ha pubblicato la composizione dei gironi dei Campionati Nazionali: il Martina è inserito nel Girone C, con tre trasferte in Sicilia e ben cinque derby pugliesi.

Girone C Serie A Femminile 2016/2017

A.S. MARTINA CALCIO FEMMINILE
A.S.D. NEW TEAM NOCI
A.S.D. ROYAL TEAM LAMEZIA
A.S.D. VITTORIA SPORTING FUTSAL
A.S. VITTORIA
A.S.D. DONA STYLE 21
A.S.D. PGS VIGOR SAN CATALDO
A.S.D. FUTSAL BISCEGLIE 1990
ASD BORUSSIA POLICORO
A.S.D. REAL SANDOS
A.S.D. FUTSAL MOLFETTA
A.S.D. CATANZARO C5 STEFANO GALLO 79
C.F. CUS COSENZA

Un Girone impegnativo ma che non spaventa né la dirigenza né la squadra, come emerge dal commento del tecnico, mister Fanizzi: come giudica questo Girone?
«Il girone, come era prevedibile, è dispendioso sotto il profilo dei kilometri da ”macinare”. Molto meglio, però, rispetto all’anno scorso, quando siamo andati cinque volte in Sicilia, mentre quest’anno abbiamo un numero di squadre pugliesi maggiore. Quanto alla ”gerarchia” del girone, chi mi conosce sa benissimo che non amo fare proclami, l’unico arbitro del nostro lavoro è il campo. Sicuramente il Lamezia, che già l’anno scorso ha fatto un grande campionato, si è mossa bene durante il mercato estivo e parte con i favori del pronostico. Noi vogliamo migliorare il piazzamento della scorsa stagione, cercando di rivivere le emozioni della Final Eight di Coppa Italia, vissuta da protagonisti a marzo scorso in quel di Pesaro».

Quali sono stati i reparti rinforzati con i nuovi acquisti?
«Abbiamo aumentato il numero di rotazioni, cercando di creare quartetti omogenei tra loro, puntando sulla versatilità tecnico-tattiche delle ragazze, in ottica di diverse soluzioni rispetto alle varie giocate. Abbiamo inoltre aumentato numericamente e qualitativamente il parco portieri con l’arrivo di Manu, che va ad affiancare Annalaura e Isa, ragazze che si sono comportate benissimo l’anno scorso».

Ha già incontrato le ragazze? Che aria si respira?
«Sì, certamente, abbiamo fatto degli incontri durante il periodo estivo per visionare e valutare insieme allo staff tecnico i nuovi inserimenti, di cui siamo molto contenti e soddisfatti. Abbiamo un gruppo di ragazze molto intelligenti, prima brave ragazze e poi atlete, questa è una caratteristica che non manca anche nei nuovi innesti. La Società ci permette di lavorare con serenità, quindi, ci sono tutti gli ingredienti per far bene anche in questa stagione».

Sicuro di un buon investimento, il presidente Boccia ringrazia gli sponsor che hanno reso possibile questa nuova avventura e promette divertimento in campo:
«È importante poter programmare una stagione agonistica quando alle spalle si ha la copertura di aziende che garantiscono di poter lavorare con tranquillità».

Tra gli sponsor quest’anno ci sono quelli storici, come Charis, mentre se ne sono affacciati di nuovi. Il futsal femminile attira?
«Ringrazio Charis dei frtaelli di carolo Mimmo e Antonella che per il terzo anno consecutivo hanno dimostrato attaccamento al mio progetto mettendo a disposizione la loro passione e parte delle coperture finanziarie. In questi anni sono stati sempre presenti e si sono sempre interessati dell’evoluzione della squadra , inoltre quest’anno si affaccerà per la prima volta CAP di Putignano, che sostituisce Tecno Lab, a questa nuova azienda va il mio personale ringraziamento».

Gli acquisti da chi sono stati indicati?
«Di solito la lista della spesa viene fornita dal mister, poi valutata dal direttore sportivo ed infine la parola definitiva spetta a me …come sempre… Dopo tre anni di sodalizio, mister Fanizzi e il direttore Colosimo sanno perfettamente come la penso e ci troviamo quasi sempre d’accordo. Gli acquisti sono stati valutati dalla Società insieme allo staff tecnico, su indicazione dei mister Fanizzi e Capursi. A tal proposito voglio ringraziare tutti i dirigenti e staff tecnico per la loro preziosa collaborazione e alle ragazze dio: ci vediamo lunedì 29 agosto quando inizierà ufficialmente la nostra nuova avventura. È mio costume non fare proclami, a differenza di ciò che sto leggendo sui social da parte di altre società. Noi siamo abituati a lavorare, programmare e combattere sul campo, ed è il campo che darà le risposte a chi merita. Il resto sono solo chiacchiere d’agosto: guarda caso tutti vincono senza giocare».

Ufficio Stampa
Miriam Palmisano.