Intervista esclusiva a Martina Centola, stellina in rampa di lancio nel Falconara.

Che emozione l’esordio in Serie A Elite…

 L’esordio in campionato è stata una forte emozione, prima di entrare ero preoccupata ma una volta in campo con il sostegno delle compagne è passato tutto e mi sono concentrata unicamente sulla partita. Spero di avere altre occasioni così.

Falconara vicecampione d’Italia a livello Juniores e con tante campioncine anche in prima squadra

 A Breganze eravamo con due diciottenni e una sedicenne, rispettivamente io, Angela De Rosa e Chiara Brutti. Questo è successo perché ovviamente siamo una rosa piccola e ultimamente gli infortuni non ci danno pace, ma è anche giusto sottolineare la fiducia che gli allenatori ripongono nel settore giovanile, che secondo me è fondamentale per costruire una società.

Quali sono i vostri obiettivi per la seconda parte di stagione?

 Penso che il Città di Falconara abbia grandi aspirazioni e nonostante tutte le difficoltà del mondo non si ponga limiti nel cercare di raggiungerle. Siamo un gruppo unito e abbiamo le potenzialità per fare bene se lavoriamo seriamente, cercando di migliorare sempre di più.