Nuovo appuntamento in compagnia di “5 cose che non sai di…” con Marina Belam, giocatrice dello Stone Five Fasano.

1- Cosa ti manca del Brasile e cosa invece ti piace dell’ Italia?

“Mi mancano essenzialmente la famiglia e gli amici: ho i migliori amici che una persona possa avere quindi sento sempre la loro mancanza. Però dell’Italia mi piace di sicuro la cucina.. non ho ancora potuto vedere altri posti però, per quel poco che ho girato, l’Italia è un Paese bellissimo”.

2- Chi è Marina? Descriviti con tre aggettivi positivi e tre negativi…

“L’aggettivo che più mi caratterizza è perfezionista (soprattutto con il pallone), però dipende dalla situazione perché può essere positivo e negativo. Tra gli aggettivi buoni ci sta che sono umile e volenterosa, di negativo posso dire che sono una persona un po’ fredda e certe volte anche un po’ impaziente”.

3- Com’ è la tua giornata e cosa le manca per essere perfetta?

“La giornata gira in torno all’allenamento dato che sono in Italia per questo (ride ndr). Ma passo la maggior parte del mio tempo con due amiche che vinono e giocano con me, Lucy e Terry: ci troviamo benissimo. Certo, sarebbe perfetto se avessi la persona di cui sono innamorata qui vicino a me, ma è in Brasile e non si può…”.

4- Se potessi esprimere un sogno, quale sarebbe?

“Essere una persona completa tutti i giorni della mia vita. Mi spiego: quando stavo in Brasile volevo conoscere il calcio italiano, mi mancava solo questo per essere completa. Ora che sono qui, in Italia, vorrei avere accanto quello che amo che invece è in Brasile. Oggi mi manca questo per essere completa. Quindi il mio sogno sarebbe avere queste due cose insieme. Come? Anche io non lo so…”.

5- Come ti vedi tra dieci anni?

“Mi vedo felice, come sempre sorridente. Penso e spero a lavorare con quello che ho studiato ma tifando sempre per il calcio a 5 femminile”.