Tra le novità più interessanti nel panorama del futsal femminile laziale, c’è il Brasil Sport Club, squadra che quest’anno parteciperà alla Serie D. La presidentessa del club, Maria Pereira, racconta la filosofia della società fondata nel 2018: “Tutto è nato dalla mia passione e dal mio amore per questo sport”.

PROGETTO AMBIZIOSO – Maria Pereira prosegue nel suo racconto: “Sono un ex giocatrice, ho sempre voluto creare qualcosa di mio e aver realizzato questo in Italia per me è una grande soddisfazione”. Le ambizioni del Brasil Sport Club, come sottolinea la sua massima dirigente, sono altissime: “Dal nulla, vogliamo arrivare in Serie A: questo è il mio obiettivo e quello che mi fa andare avanti. Vogliamo creare una realtà per il calcio femminile ed essere un esempio per tante altre società”. Sul prossimo campionato di Serie D, Pereira ha le idee chiare: “So che sarà molto difficile, perché le squadre sono di buono livello, poi quando giocano contro di noi sembra sempre un derby (ride, ndr). Il nostro obiettivo è quello di arrivare sul gradino più alto del podio: giocheremo per questo, sperando che le nostre ragazze crescano e si divertano”. La squadra verdeblu si candida a essere una delle sorprese di quest’annata: “Sono molto orgogliosa di me stessa, sono una persona che crede nel ‘volere è potere’. C’è tanta strada ancora da fare, ma vedo una nuova prospettiva per il calcio a 5 femminile, con le mamme più aperte a far praticare alle loro figlie questo bellissimo sport”, conclude la numero uno del club.


Paolo Trotta