Inizia nel migliore dei modi il 2022 per la Cà Rossa Bagnolo che batte il Top Five Torino con il risultato finale di 1-0, inusuale per una partita di futsal.

PRIMO TEMPO – Prima gioia stagionale tra le mura amiche per le bagnolesi che, con questa vittoria, prendono una bella boccata d’ossigeno, portando a casa tre punti importanti per la corsa alla salvezza. Partenza ottima della Cà Rossa che dopo due minuti va in vantaggio grazie alla rete di Greta Maretti, che finalizza alla perfezione un’azione con Faragò, depositando alle spalle dell’incolpevole portiere ospite. Acquisito il vantaggio, il Bagnolo offre troppo facilmente il fianco alle piemontesi che si rendono pericolose su un paio di azioni, sfiorato il pareggio. Nell seconda metà della prima frazione la Cà Rossa si torna a far vedere nei pressi dell’area difensiva del Top Five, ma la scarsa precisione sotto porta non aiuta nell’incrementare il vantaggio.

SECONDO TEMPO –
Nella ripresa Bagnolo più determinato nell’aggredire sin da subito le ospiti, chiudendo in partenza ogni sortita offensiva e collezionando molte occasioni da rete ma, un po’ per bravura del portiere ospite che compie due veri e propri miracoli, e un po’ per imprecisione delle giocatrici bagnolesi, la partita rimane in bilico fino all’ultimo. Il suono della sirena finale è una vera e propria liberazione per le ragazze di mister D’Alsazia che esultano in un unico abbraccio, centrando tre punti d’oro, meritati per quel che si è visto in campo, grazie ai quali si potrà guardare al futuro prossimo con maggior entusiasmo, a patto che non si abbassi l’asticella dell’attenzione e della determinazione, consci del fatto che sarà un girone di ritorno durissimo, dove ogni partita sarà come una finale.


Ufficio Stampa Bagnolo