Con la vittoria sul Rambla, l’Olimpus prende ulteriormente le distanze dal Montesilvano. La formazione di mister D’Orto, arrivata in quel di Padova senza Benvenuto, Giustiniani e Cortes, riesce ad avere la meglio sula formazione locale per 1-4. Grande protagonista della gara al PalaCertosa di Vigodarzere è Taina Santos, autrice di una doppietta e dell’assist per il goal di Maite.

Primo tempo. L’Olimpus cinge d’assedio la metà campo del Rambla. Ci provano Lisi, Dayane, Pomposelli, Taina Santos e Giuliano, con Maite a dettare i tempi del gioco. Poro prima del time out richiesto da mister Lapuente, la conclusione di Taina Santos dalla distanza fa correre i brividi sulla schiena alla retroguardia della formazione di casa. Altra doppia azione pericolosa dell’Olimpus pochi minuti dopo: Dayane prima manda al tiro Taina, poi va lei stessa a conclusione, ma entrambi i tentativi della formazione di mister D’Orto trovano attenta Cacciola. Al minuto 17’24” la partita si sblocca e l’Olimpus va in vantaggio con Maite che trova la deviazione sottoporta sulla conclusione dalla distanza di Taina Santos. Prima frazione di gioco che si chiude con l’Olimpus avanti di una lunghezza sul Rambla.

Secondo tempo. In apertura, azione pericolosa dell’Olimpus che si porta al tiro da posizione favorevole con Taina Santos al termine di una penetrazione centrale, Cacciola devia in angolo. Poco dopo, Maite ruba palla e calcia dall’interno dell’area ma la sua conclusione è centrale e viene parata. ancora una volta contropiede dell’Olimpus con Maite che serve a sinistra Taina Santos, la brasiliana si accentra e dalla distanza calcia con forza nell’angolo alto alla sinistra di Cacciola che si distende e devia in angolo. Nonostante la pressione costante dell’Olimpus, il Rambla trova il pari su contropiede, andando a segno con Pinto (1-1) a 8’31”. La gioia della formazione di casa dura pochi secondi, giusto il tempo per Taina Santos di prendere le misure della porta e calciare a rete: 1-2 a 8’59”. Altra azione dell’Olimpus con Cacciola chiamata a respingere una conclusione potente di Gayardo sul primo palo. A 12’36” arriva il tris dell’Olimpus, con Dayane che calcia da posizione defilata insaccando con un tiro sul secondo palo la palla dell’1-3. Ancora un’azione dell’Olimpus che trova la rete dell’1-4 al termine di una triangolazione nello stretto tra Taina Santos e Giuliano con la brasiliana puntuale nel tap-in che consente alla formazione romana di allungare ulteriormente sull’avversario e di chiudere con un poker questa partita.

(fonte ufficio stampa olimpus)