La Salernitana riceve il fanalino di coda Woman Napoli per centrare tre punti che ipotecherebbero il raggiungimento dell’obiettivo stagionale. Inizio sprint delle granatine che colpiscono subito una traversa con Di Martino.

PRIMO TEMPO – A 2’ appoggio ravvicinato di Lisanti, para il portiere avversario. Ma poco dopo la 10 granata si riscatta con un bel sinistro dell’angolino basso, è 1-0. Continuano a spingere le padrone di casa, a 8’ ci prova Bosco con un bel diagonale di destro, Carbone si rifugia in corner. A 11’ ancora Bosco pericolosa: la numero nove spezza un disimpegno avversario e calcia, Carbone ancora attenta. A 13’ Sellitto impensierisce Ianniello. Un minuto dopo però arriva l’1-1 azzurro con Sabia che anticipa in spaccata l’uscita di Ianniello. A 17’ Di Martino spezza bene un disimpegno, ma col destro spara addosso al portiere azzurro. A un minuto e trentasette secondi dalla fine della prima frazione però D’Angelo segna il 2-1. La numero 22 finta di calciare col sinistro, poi va sul destro e batte l’estremo difensore ospite. C’è il tempo anche per il tris di Lisanti che finalizza bene un’azione personale a diciannove secondi dalla fine del tempo. Granatine avanti al riposo.

SECONDO TEMPO – Trascorrono meno di due minuti dall’inizio della ripresa e ancora D’Angelo recupera palla, parte in progressione e firma il poker. Nel giro di un minuto Lisanti firma due reti, prima con la punta del destro e poi col piatto mancino. Granatine sul 6-1 e match praticamente in archivio. La Woman Napoli tenta una reazione con Ghita che calcia da lunga distanza, blocca Ianniello. A 5’ però D’Angelo, ben servita da Di Martino, sigla tripletta e 7-1. Passa un minuto e Bosco sfiora l’8-1. A 7’ Palumbo ruba palla a Strisciante e ci prova col pallonetto, Carbone para. All’11’ le azzurre accorciano con Di Riso che beffa Ianniello con un bel pallonetto su punizione. Attanasio ruba palla e parte in velocità, il suo tiro cross finisce di poco a lato, con Lisanti che non riesce ad allungarsi per l’appoggio in porta. La numero 3 però si riscatta poco dopo battendo il portiere avversario con un bel destro diretto all’angolino alto. A 16’ festeggia anche Giugliano che appoggia in porta il 9-2 su un bel servizio di Lisanti. Pochi secondi dopo Di Luccia segna con un tocco facile facile il 10-2. Lisanti scarica in porta l’11-2 dopo una mischia su corner e chiude così il punteggio. La Salernitana sale a quota 18 punti, piazzando un allungo importante in classifica.

Ufficio Stampa Salernitana