Trentacinque gol negli ultimi due campionati di Serie A, numero che sfiora i 50 centri contando anche la Coppa. Alessia Grieco sarà anche nel prossimo anno uno dei punti fermi nello scacchiere tattico della Lazio di mister Daniele Chilelli. Il giovane pivot si appresta a vivere così la sua sesta stagione alla Lazio, dopo il suo arrivo nell’estate del 2015.

UN ANNO DI SFIDE – Gardando al futuro, Alessia Grieco mette nel mirino la prossima annata: “La mia sesta stagione sarà ricca di sfide e, considerando che le sfide mi sono sempre piaciute, le affronterò assieme a questi colori. Lo farò fin quando sarà possibile”. Le sfide sono sempre state all’ordine del giorno per Alessia: “Sono stata per anni capitano di una formazione maschile, ho esordito in prima squadra in una finale di Coppa Italia ed ho indossato per la prima volta la maglia della Nazionale sul campo della Spagna. Insomma le sfide non mi spaventano. Scherzi a parte, sono felicissima. Sono state tutte esperienze importanti per formare il mio carattere. Se si ha fiducia in sé stesse allora non ci si ferma più”.

STAGIONE POSITIVA – Tornando al presente, Alessia spiega: “L’anno appena concluso stava andando per il meglio e non sarà facile ripetersi, ma dobbiamo provarci ed essere brave a riuscirci per giocarci tutte le competizioni fino in fondo”. Una lunga assenza dai campi che inizia a farsi sentire: “Non è stato facile per nessuno, ogni giorno arrivavano brutte notizie, anche per questo abbiamo trovato molte cose da fare in casa per provare a pensare il meno possibile a questa incredibile situazione”.

Ufficio Stampa Ss Lazio Calcio a 5