Vigilia di fuoco per la Lazio. Domani sera – sabato 14 maggio -, allo scoccare delle ore 20, le capitoline saranno infatti impegnate in gara-1 della semifinale playoff. Al PalaSport di Fiano arriverà il Pescara, l’ultimo scoglio per le aquilotte prima dell’atto conclusivo dell’annata 2021-22 in rosa che assegnerà lo scudetto. “Finalmente ci siamo”, esordisce Cecilia Barca.

BARCA – Il roster romano si appresta a scendere in campo contro il team abruzzese con alle spalle la recente impresa compiuta ai danni delle ioniche di Tony Marzella. “Ci giochiamo la semifinale perché la società lo merita – dichiara il capitano delle laziali -. La rimonta con lo Statte non è stata una vera e propria ‘svolta’, ma il risultato di un duro lavoro che va avanti da agosto e che ci sta portando a fare una stagione più che positiva”. La banda di Daniele Chilelli, dal canto suo, si presenterà alla sfida con la piena consapevolezza nei propri mezzi e senza alcun timore reverenziale verso le campionesse d’Italia in carica. “Giocheremo sempre ad armi pari con chiunque, e lo abbiamo dimostrato sia in campionato che in Coppa. Siamo una squadra che, oltre a credere nel lavoro quotidiano, non ha paura di niente e di nessuno: daremo tutto quello che abbiamo, poi il risultato ci dirà dove arriveremo”, conclude Barca.

Alessandro Cappellacci