E’ un grande momento per la Royal Team Lamezia: la compagine calabrese viene da quattro vittorie consecutive, l’ultima delle quali un 3-1 ai danni del Progetto Sarno. Prossimo impegno, la trasferta in casa del Futsal Irpinia. In attesa della sfida noi di Ladyfutsal abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Teresa Serrano de Mira, giocatrice spagnola arrivata nell’ultima finestra di mercato.

Allora Teresa, siete in un ottimo momento di forma: che Royal hai visto in queste ultime gare?

“Sto vedendo una squadra che non si arrende mai, che lotta fino alla fine. Penso che se continueremo così unite arriveremo lontano”

Sei arrivata questa estate. Come ti stai trovando in squadra?

“A dire la verità mi sto trovando bene, sono persone familiari e questo è importantissimo per me: io tengo tanto alla famiglia ed essere lontana da lei è sempre brutto, ma qui ho trovato un’altra famiglia, la mia famiglia biancoverde!”.

Hai giocato sia in Spagna che in Italia: quali differenze riscontri?

“A livello di gioco non sono tante le differenze, ma qui in italia per me è più bello: arrivi in un qualsiasi palazzetto e incontri tanti tifosi, e questo è significativo, perché non sono soltanto i maschi che giocano a calcio o a calcio a 5. E grazie a dio, sembra che ci stiamo rendendo conto della nostra realtà”.

Cosa ami di più dell’Italia?

“Mi piace appunto questo, che valorizzino di più il calcio femminile. Poi a livello personale: è sin da quando ero piccolina che mi piace tanto sia la lingua che l’Italia, quindi sono felicissima di essere qui. Inoltre tutte le volte che sono stata in questo paese, ho trovato sempre persone meravigliose, e meno male!”.

Teresa, hai un sogno nel cassetto?

“Sogni da realizzare ne ho tanti, ma uno è aiutare la Royal Team ad arrivare dove merita. Per ultimo ringrazio tutte le persone che rendono questo possibile, il mio procuratore Stefano Facchini, il presidente Nicola Mazzocca e tutto lo staff della Royal… Amunì!!!”.

Valentina Pochesci

(Foto Royal Team Lamezia)