La conferma è arrivata: sarà un tour de force quello che dovrà affrontare la Vigor Lamezia Women da qui a Natale.

IL CALENDARIO – Dopo Ariano Irpino e Salerno, domenica a Rionero la terza trasferta consecutiva, dopodiché, mercoledì 16, sarà la volta del Team Scaletta e, domenica 20, del Bitonto, entrambe al Palasparti, per chiudere mercoledì 23 trasferta a Cosenza. Quattro gare in 11 giorni prima di una breve pausa in quanto si tornerà in campo già il 6 gennaio, per ospitare tra le mura amiche il Grottaglie, e 4 giorni dopo trasferta a Napoli. Un serie di gare che devono dare la giusta dimensione alle ambizioni della squadra di mister Monti che non può permettersi passi falsi dopo i due pareggi con Taranto e Irpinia. In particolare la squadra del presidente Mazzocca deve cercare di arrivare allo scontro con la favoritissima Bitonto con il massimo dei punti possibili, sia per una questione puramente numerica che per il morale e la voglia di competere alla pari con le migliori del torneo. Gli innesti, prima di Ferreira e poi di Sevilla, hanno sicuramente fatto crescere il tasso tecnico, nonché numerico, del team, ma questo non può bastare se non c’è pure una buona dose di “cazzimma”. Bisogna osare per superare l’asticella perché, le potenzialità ci sono e vanno gestite bene per ottenerne il meglio.

ALIOTTA – Presente in sala stampa, questa settimana, una delle nuove arrivate, Antonella Aliotta. Dopo un inizio quasi in sordina, domenica scorsa ha avuto l’occasione di mettersi in mostra segnando il gol del sorpasso contro la Salernitana. Un gol importante che ha dato la svolta alla gara dominata poi dalle biancoverdi. “L’emozione di segnare un gol è sempre indescrivibile – esordisce -, in quel momento provi molte sensazioni bellissime: un mix di adrenalina e gioia. Dopo il gol sono andata ad abbracciare il mister d’istinto. Grazie a lui sto ottenendo risultati importanti, migliorando sempre più, allenamento dopo allenamento. Volevo semplicemente ringraziarlo”. Dopo i vari rinvii, per recuperare siete costrette a giocare per la terza volta consecutiva in trasferta, vi pesa un po’? “Giocare tre trasferte consecutive può certamente pesare sotto l’aspetto fisico, perché bisogna affrontare tante ore di viaggio prima di giocare le gare, ma, comunque, mentalmente ci si arriva carichi con la speranza di portare a casa i tre punti”. Il trittico si chiude sul campo del Rionero, forse la squadra più ostica delle tre. “Il Rionero ha una lunga esperienza in A2 alle spalle, sicuramente sarà una gara impegnativa. In settimana abbiamo lavorato per affrontare al meglio questa partita importante e cercheremo di portare a casa un’altra vittoria”.

IL PRE-GARA – Mister Monti per la gara di Rionero ha diramato la lista che comprende i portieri Jammoul e Fakaros con Sevilla, De Sarro, Praticò, Aliotta, Linza, Ierardi, Masaro, Ferreira di movimento. La direzione della gara in programma domenica alle 16 al PalaGardo di Rionero in Vulture è stata affidata ai Sigg. Elio Simone di Napoli e Crocifoglio Pasquale di Napoli con Giovanni Beneduce di Nola al cronometro. I tifosi lametini potranno seguire la gara in diretta streaming sulle pagine social della squadra biancoverde.

Ufficio Stampa Vigor Lamezia Women