Forte di una striscia composta da tre risultati utili di fila, la Virtus Ciampino si avvicina con entusiasmo all’ottavo appuntamento della cadetteria in rosa. Alle ore 15 di domenica 3 dicembre, al PalaTarquini, le aeroportuali affronteranno lo Shardana, compagine che condivide il gradino più basso del podio del girone B a braccetto con la NuovaComauto Pistoia.

L’OTTAVO ROUND – “La squadra arriva unita e determinata a continuare a fare bene”, premette Serena Di Sabatino – l’autrice di una delle tre marcature che hanno contribuito alla vittoria sulla Vis Fondi -, che, insieme alle sue compagne, sta lavorando alacremente per prolungare il magic moment giallorosso: “Sappiamo che sarà una sfida difficile – afferma la laterale -, ma la stiamo preparando con dedizione. Abbiamo tanta voglia di continuare a fare punti a casa nostra, davanti al nostro pubblico. È sempre più bello, per cui saremo pronte a dare tutto”.

IL MORALE – I sette punti conquistati negli ultimi tre turni disputati, di fatto, hanno restituito al main roster guidato da Marco Abati la piena convinzione nei propri mezzi. “La musica è cambiata – asserisce la classe 2000 – perché noi stiamo crescendo: è vero che il lavoro paga. Eravamo un gruppo nuovo, con un nuovo mister, ed era naturare aver bisogno di un po’ di tempo per conoscerci e amalgamarci, ma adesso abbiamo preso fiducia e questa nuova musica ci piace. Per cui, continueremo a esercitarci come abbiamo fatto in questi mesi per ottenere risultati sempre migliori”.

CASA CIAMPINO – Pur soltanto ventitreenne, la bi-campionessa d’Italia con la Lazio Femminile Juniores può già vantare un buon curriculum nelle categorie nazionali e nel futsal in generale: “Fare esperienze diverse – spiega l’ex Capena – ti permette di riconoscere gli ambienti positivi, in cui ti trovi maggiormente a tuo agio, e quello della Virtus è sicuramente uno di questi. Siamo un gruppo fantastico, con un tecnico che sa guidarci benissimo e una società che è stata al nostro fianco non solto dopo le vittorie, ma anche quando i punti non arrivavano. Un ambiente del genere ti spinge a voler dare sempre il meglio di te”. La numero 4 del team di Via Mura dei Francesi, dunque, è determinata a non risparmiarsi affatto sul 40×20: “Mi sento molto stimolata sia dalla categoria che dalle mie compagne, che mi spingono a dare sempre di più. Inoltre, il mister mi sta dando fiducia e ho tutta l’intenzione di ripagarla al meglio”, conclude Di Sabatino.

Ufficio Stampa Virtus Ciampino