La Salernitana Femminile 1970 ha superato, al termine di un match apertissimo, la Futsal Ragusa per 4-3.

RAGUSA – A margine della gara, valida per la settima giornata del girone D di Serie B, in casa granata a parlare è stato il tecnico Massimiliano Lanteri che sulla vittoriosa sfida interna si è complimentato pubblicamente con il quintetto siculo: “Complimenti al Ragusa, conoscevamo il loro valore che avevo anticipato alle ragazze in settimana. Quella siciliana si è dimostrata una squadra forte e preparata, sapevamo, quindi, che anche sul 4-0 la partita non era ancora chiusa. Loro hanno fatto vedere di essere un gruppo organizzato con qualità tecniche importanti e che fa girare bene palla. Ci prendiamo questo risultato meritato che da sicuramente fiducia per il futuro”.

POWER PLAY – Sul portiere di movimento avversario. “Nella parte finale del primo tempo e in tutto il secondo, in pratica, loro hanno inserito il portiere di movimento. Le ragazze hanno dimostrato di tenere botta all’inferiorità anche se devo dire che nel momento di recupero palla e di possesso abbiamo commesso qualche errore, prendendo anche qualche legno di troppo. In questi casi se non si fa gol non si mette pressione all’avversario e loro dopo un po’ hanno trovato la via della rete. In qualche occasione. quindi, è mancata un pizzico di tranquillità nel difendere e poi ripartire”.

SCALETTA – Sulla prossima gara con il Team Scaletta. “Non guardiamo la classifica. al momento dobbiamo pensare a lavorare e crescere. Domenica abbiamo un esame difficile, non meno di questo affrontato con il Ragusa. Per noi sarà la prima trasferta siciliana che prepareremo già da martedì. Dobbiamo alzare ancora un po’ l’asticella ripartendo dalla compattezza vista in questa sfida da parte delle ragazze”.

Ufficio Stampa Team Scaletta