Primo turno di Coppa Italia per la Salernitana Femminile 1970 impegnata in trasferta contro il CMB: finisce 6-1 un match che ha premiato la capolista del campionato. La partita, disputata al PalaSaponara di Salandra, vedeva le granata quarte in classifica sfidare, in gara secca, le prime della classe, capaci di dimostrare ancora tutto il loro valore. Il CMB approda cosi alla finalissima del girone D di Serie B da disputare contro l’Irpinia. Mister Lanteri si affida dal primo minuto a Di Monaco tra i pali con le gemelle Giugliano, D’Errico e Gonzalez come elementi di movimento.

PRIMO TEMPO – Dopo cinque secondi una combinazione veloce permette subito a Macchiarella di portare avanti le padrone di casa. La gara, poi, scorre con occasioni da ambo i lati: D’Errico e Gonzalez cercano la porta difesa da Mascia mentre Di Monaco, sul lato opposto, ci mette i guantoni in un paio di circostanze. Al 7′, però, Carruba calcia in maniera potente trovando l’angolo che vale il raddoppio per le padrone di casa. Al 10′, poi, Cenedese centra la traversa pochi secondi prima della ripartenza granata che, con Gonzalez, innesca il mancino di Cipoletta che vale il 2-1. Il CMB continua a fare la partita ma le ospiti prendono fiducia affacciandosi con maggior insistenza nella metà campo avversaria con le conclusioni di D’Errico, Antonia ed Enrica Giugliano. Sono le locali però a trovare la rete con Cenedese che con un pallonetto, a tre dalla fine della prima frazione, trova il 3-1. A poco più di un minuto dal rientro negli spogliatoi, invece, e Fontela su ripartenza a siglare il poker.

SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione Fierro, tra le granata, rileva Di Monaco tra i pali. Le ospiti provano con Gonzalez a pungere davanti dalle parti di Mascia ma a trovare la rete è, invece, il CMB che con Ziero insacca sul primo palo per il 5-1. Per il quintetto di mister Lanteri, poi, al 9′ Lisanti serve Salemme che da pochi passi angola troppo senza trovare lo specchio della porta come capita al 12′ a Palumbo. Nel mezzo, invece, Fierro è costretta agli straordinari sulle scorribande della truppa di mister Rispoli. A 11 secondi dalla fine, con le ospiti alla ricerca del secondo gol, Ziero in ripartenza chiude il match sul definitivo 6-1. Il CMB approda, cosi, con merito in finale.

Ufficio Stampa Salernitana