Il primo campionato under 19 nazionale sperimentale sorride alla Lazio di Riccardo Moriconi che batte il Dueville per 4-0 e alza al cielo il primo trofeo della categoria. Ma la società biancoceleste non è nuova a queste manifestazioni. Sempre sul tetto più alto negli ultimi anni con la squadra femminile juniores (scudetto per tre anni consecutivi), trascinata dall’esperienza di Barca e Grieco che hanno giocato ieri e che scenderanno in campo anche domani nella semifinale di Coppa Italia delle “grandi”. Così come Ceccobelli e Vanelli anche loro in campo ieri e oggi. Due reti per tempo, nella prima frazione i gol di De Santis e, appunto, Ceccobelli. Nella ripresa ancora Ceccobelli e poi la rete finale di Vanelli che dopo quattro minuti dall’inizio della ripresa, chiude di fatto l’incontro.

Esce a testa alta il Dueville che di certo non ha lo stesso blasone della Lazio ma che ha lottato su un campo importante come quello di Faenza, un lustro per la società veneta e per le sue ragazze. Un plauso al portiere Miriam Barcaro per alcuni interventi belli e decisivi.

La strada è quella giusta per crescere. Il futuro del futsal è nelle loro mani.

TABELLINO: 

S.S. LAZIO: 2 Federica Neroni, 3 Carmel D’Ambrosio, 4 Ilaria Ceccobelli, 6 Cecilia Barca, 12 Luodica Luzi, 20 Alessia Grieco, 22 Sofia Frangini, 23 Gaby Vanelli, 24 Ilaria De Santis, 27 Anastasia Di Marco, 29 Elena Rasa, 30 Aurora Pelone, All. Riccardo Moriconi

DUEVILLE: 1 Miriam Barcaro, 3 Michela Roma, 4 Alessia Bordesco, 6 Natasha Barban, 8 Chiara Greselin, 9 Melissa Barban, 10 Maria Brazzale, 11 Rebecca Bergozza, 12 Virginia Del Cero, 13 Lara Toffanin, 15 Giorgia Iadini, 17 Maria Rizzo, All. Omar Dal Maso

RETI: 8’42” De Santis (L), 19’45” Ceccobelli (L), 2’29” s.t. Ceccobelli, 3’54” s.t. Vanelli

ARBITRI: Francesco Mosconi (Cesena), Valentina Zavanelli (Parma), CRONO: Andrea Saggese (Rovereto)