Il tempo delle prove è finito. Da domenica 9 ottobre, La 10 Futsal Femminile Livorno esordirà per la prima volta in Serie A2 e porterà il nome del capoluogo toscano in giro per buona parte d’Italia. Matricola sì, ma con licenza di stupire così come d’altronde ha fatto per tutta la passata stagione e nei primi test amichevoli che hanno tenuto caldo il gruppo giallonero. Quasi tutte arruolabili per la gara con La Coccinella a Roma: l’unica assente sarà capitan Valentina Cei, dalla quale Barbarina La Monica erediterà la fascia.

LA FASCIA – “In passato mi era già capitato, ma c’è sempre un bel po’ di emozione. Come mi sento? Per ora abbastanza calma, se me lo richiedi sabato – sorride La Monica – probabilmente ti do una risposta diversa. Scherzi a parte, le amichevoli sono andate abbastanza bene e ora stiamo sistemando gli ultimi dettagli in vista della partita. Ci alleniamo da poco tutte insieme, c’è tanto lavoro da fare, ma so che avremo la giusta determinazione per cercare di affrontare la gara come si deve. Un abbraccio a Valentina, sperando che possa rientrare il prima possibile. Per quanto riguarda il mio ruolo, spero di riuscire a sostituirla nel modo giusto e conto sul sostegno di tutte le mie compagne”.

LA STAGIONE – Più esperta La Coccinella, ma La Monica non si tira certamente indietro. “Iniziare con una vittoria conta tantissimo, almeno il 70% di quello che faremo in questo mese. Serve perché è una gara in trasferta e quindi ha maggiori difficoltà e serve per l’umore che ci accompagnerà fino alla gara interna col Sassari, che è stata anche in Serie A. Il girone è complesso, tre viaggi in Sardegna poi non sono facili da gestire, ma tutto sommato va bene così”. E se è vero che è il cammino impervio che conduce alle stelle, il neocapitano si prepara a sognare in grande. “Il fatto di poter avere gli occhi puntati addosso non deve intimorirci, non solo in vista di un risultato da ottenere nell’immediato ma anche in un’ottica a lungo termine. Gli obiettivi, e penso di parlare anche a nome del resto della squadra, sono enormi: vogliamo prenderci tutto quel che di buono può venire fuori da questa stagione, sia in campionato che in Coppa”.


Ufficio Stampa La 10 Livorno
*foto: Pomposi