Ricomincia da tre La 10 Futsal Femminile Livorno di mister Paolo Vannini. Tre, esattamente come i gol e i punti realizzati nella prima giornata in Serie A2 in casa del La Coccinella: un blitz ben programmato e senza intoppi, che ha regalato alle giallonere il primo storico successo in Serie A2.

VANNINI – “Abbiamo creato un bel gruppo in cui le storiche, che però sono alla prima in questo campionato, hanno risposto subito positivamente proprio come avremmo immaginato e in cui le nuove hanno avuto tanta voglia di mostrare il loro valore al mister e alla squadra, rispettando ampiamente tutte le aspettative – è il commento post gara di Alessandra Fossi -. Partire col piede giusto era importantissimo per il morale, ma il resto del percorso è sempre un’incognita”. O più di una. Perché, andando nello specifico, sono due i punti di domanda sulla prossima gara. “La forza di un’Athena Sassari che ha lavorato sul mercato e viene comunque da un anno nella massima serie da una parte e dall’altra la nostra prestazione in casa, anche se in realtà non è ancora casa: troppo pochi gli allenamenti al PalaBastia per avere già una precisa idea di come occupare gli spazi, tanto che io lo chiamo ‘la prateria”, scherza Fossi. Ed è su quel campo che La 10 affronterà una delle formazioni più attrezzate (Athena Sassari, ndr). “Il fatto che provengano da un’altra categoria, ci fa capire che avremo davanti ragazze che hanno consapevolezza ed esperienza, ma noi ce la metteremo tutta come al solito per cercare anche il primo successo interno. Dove potremo arrivare? Qualsiasi risposta data in questo momento sarebbe prematura. Ora è tempo di lavorare, il resto si vedrà col tempo e con tanto impegno”.

Ufficio Stampa La 10 Livorno