Per la Vis Fondi domenica scorsa è stata una giornata da incorniciare: contro la capolista Coppa d’Oro, ai rigori, la compagine di mister Cibelli ha portato a casa una vittoria importantissima, che le è valso l’accesso al secondo turno di Coppa Italia. Ed è stata una giornata perfetta anche per Gabriella Kota: suo, infatti, il rigore decisivo. La giocatrice nazionale ungherese, arrivata in Italia la scorsa estate (ma che già sfoggia un ottimo italiano!), ci ha confidato tutte le sue emozioni…

Ciao Gabriella! Domenica una grande vittoria per voi.

“Abbiamo giocato un’ottima partita, con pochi errori che comunque la Coppa d’Oro ha sfruttato bene. Una gara in cui abbiamo dimostrato il nostro spirito di squadra: anche dopo aver subìto la rimonta, siamo tornate in gol per poi arrivare ai rigori”.

Sei stata proprio tu a siglare il rigore decisivo. Emozioni?

“Ho avuto un po’ di paura prima di calciarlo: non avevo giocato molto per via di alcuni problemi al ginocchio. Ero un po’ sorpresa, ma orgogliosa della fiducia che il mister ha avuto in me, decidendo di farmi calciare il rigore decisivo. Per fortuna si è rivelata una buona scelta!”.

Come ti trovi in Italia e al Fondi?

“Mi trovo davvero bene, sia in Italia in generale che nella società Fondi. Le persone sono fantastiche e adoro la mia squadra. L’Italia è bellissima e fortunatamente anche il cibo è davvero buono! Tutto è bellissimo qui”.

Dove può arrivare questa squadra secondo te?

“Anche se abbiamo giocato qualche partita non al massimo, i nostri obiettivi non sono cambiati: vogliamo vincere il campionato e anche la Coppa. Penso che proprio nell’ultima partita, abbiamo dimostrato che siamo molto di più di quello che altre squadre pensano di noi”.

Valentina Pochesci

(Foto @Damiana de Bonis)