Un’altra prova maiuscola. Dopo il 6-1 rifilato ieri alla Polonia, le ragazze di Francesca Salvatore ottengono un’altra schiacciante vittoria portando a casa un  8-2 la Romania.

Anche questa gara si apre con l’immediata vantaggio italiano: rigore per fallo su Giuliano, Borges realizza. Una manciata di minuti e Belli insacca per il 2-0. Ci sono soltanto le azzurre in campo che poco dopo, nel giro di 120 secondi, calano il poker grazie ai sigilli di Luciani e capitan D’Incecco.

Si dilaga nella ripresa. Pronti, via e arriva subito il quinto gol ad opera di Mansueto. Dopo il palo colpito da Xhaxho, viene assegnato un altro rigore all’Italia: se ne incarica Giuliano che non sbaglia. Un giro di lancette e arriva anche la rete di Pomposelli. Raduc e Barabași accorciano per la Romania, ma Giuliano firma il definitivo 8-2 nonché la doppietta personale.

Con questo successo l’Italia sale a quota 6 nel girone, da sola, in attesa della Spagna impegnata stasera contro la Polonia. Proprio contro le spagnole le azzurre dovranno vedersela sabato, in un match che sarà davvero imperdibile. Si può continuare a sognare…