Nel 6-1 con cui l’Italcave Real Statte ha superato l’ostacolo Florentia c’è anche lo zampino di Valentina Margarito. Nell’insolita veste di bomber, la numero uno d’Italia ha dato un grosso contributo alle rossoblù che hanno centrato la vittoria di fila numero cinque e mantenuto la vetta della classifica. Ma la portierone tarantina vieta ogni tipo di distrazione: la parola magica è “lavoro”.
“Siamo una squadra che sta crescendo tanto ma vogliamo migliorare ancora e l’unica soluzione è lavorare tanto – esordisce Margarito -. Per questo ci stiamo allenando davvero con molta intensità, siamo sempre concentrate e magari più attente nel risolvere quelli che sono i punti deboli”.

Aggirato lo scoglio Florentia, due esami attendono le ragazze di Marzella che prima ospiteranno la Salinis campione d’Italia in carica, poi saranno di scena a Montesilvano. Due test che diranno tantissimo.
“Salinis e Montesilvano sono due belle squadre ma noi le affronteremo consapevoli della nostra forza – ribadisce la numero uno -. Queste sono le gare fondamentali e certamente più belle da vedere in campionato. Personalmente non vedo l’ora di poterle giocare. Cosa servirà? Lavorare bene, e con tantissima umiltà. Affrontare la Salinis in casa è la cosa più bella perché vedo che il PalaCurtivecchi si sta riempiendo sempre più. Per l’occasione invito tutti a vedere questa bellissima partita. A noi il pubblico ci dà sempre un grande sostegno e forza”.


Margarito in versione bomber. “Che emozione il primo gol. Mi sono sentita d’aiuto per la squadra, è stata veramente una bellissima emozione. Sono felice della vittoria sul Florentia: all’inizio abbiamo sofferto poi, però, dopo il primo gol abbiamo iniziato a giocare dimostrando la squadra che siamo, ossia un gruppo unito che può fare davvero tanto bene. Lavorando sempre più” si capisce…