C’è chi inganna il tempo con i dilaganti #flashmob. Chi s’inventa i “challenge” sui social per superare la costrizione di dover rimanere a casa, senza infrangere le regole date dall’emergenza sanitaria per la pandemia da Coronavirus. E chi è talmente in astinenza da futsal, da apprezzare enormemente l’idea in primis della Divisione, di far rivedere le grandi partite degli ultimi anni.

I NUMERI sono social…mente utili. 29148 persone raggiunte in occasione della finale di Coppa Italia 2015, fra Pescara e Asti: 4700 interazioni, 17380 visualizzazioni con un picco di 380 utenti collegati. Indimenticabile AeS-Luparense, gara-5 delle Finals 2014: più di 27000 persone raggiunte, 5344 interazioni, oltre 20000 visualizzazioni, con circa 400 utenti collegati come climax. Risposte ultra positive anche dal sempre fervido movimento femminile. La storica Notte Magica del Foro, 2015, nonostante lo spoiler ha raggiunto più di 30890 persone, 4435 interazioni, 14526 visualizzazioni, con un picco di più di 220 utenti collegati. #iorestoacasa, tanto c’è il futsal in streaming a fare compagnia.

(fonte ufficio stampa divisione calcio a 5)