Vanessa Pereira è tornata in Italia e si è presa le chiavi della Ternana. Fascia al braccio e non solo… Imposta la manovra in campo, con la voce, con lo sguardo e con le gambe.

Dopo le difficoltà avute nella passata stagione, la giocatrice brasiliana ha tanti stimoli e la voglia di portare più in alto possibile le Ferelle.

Allora Vanessa, parliamo di questa Ternana: è come te la aspettavi?

“Mi aspettavo di fare questo lavoro, è una squadra che sta crescendo, abbiamo tanto da imparare. Ci sono tante piccoline, se non mi sbaglio sono quattro. E’ una squadra che sta ristrutturando, stanno per arrivare alcune ragazze per renderla più forte. Comunque stiamo lavorando bene e sono contenta di quello che stiamo facendo”.

Dopo esserti allontanata dall’Italia, dopo l’esperienza a Pescara, sei contenta di essere tornata?

“Sì, sono contenta… Mi è dispiaciuto avere i problemi che ho avuto nella passata stagione, mi sono trovata bene in Spagna. Alla fine ci sono state delle complicazioni, per questo e per motivi personali sono tornata in Italia”.

Sei contenta di come ti trovi…. E del gruppo?

“Il gruppo mi piace, ci sono ragazze con voglia di crescere, di fare tante cose, di stare insieme, di imparare. A me che ho una certa età, una certa esperienza, fa piacere sentire le più giovani che chiedono come si fanno alcune cose… Sono contenta del gruppo e di mister Shindler che riesce a gestirlo bene. Stiamo bene e siamo tutti felici di stare qui alla Ternana”.