La gara di domenica scorsa col Royal Team Lamezia è stata rinviata a data da destinarsi; così per l’Olimpus la trasferta di Bisceglie rappresenterà de facto il primo vero appuntamento della stagione.

Una gara da vivere con gli occhi del campo, quello che sta consentendo ad una squadra sostanzialmente nuova di unirsi. Ne parliamo con Chiara Salinetti che parla anche della formazione pugliese e delle ragioni che la spingono a non sottovalutare la vittoria del Bisceglie a Napoli…

“Siamo una squadra quasi completamente rinnovata, quindi sicuramente questa settimana in più ci servirà ad amalgamarci meglio. A livello personale poi questo slittamento mi ha dato qualche giorno in più per recuperare da un infortunio che mi terrà fuori ancora qualche giorno. Quindi, anche se la voglia di iniziare è tanta, abbiamo sfruttato positivamente questa settimana in più”. Insomma, la settimana è stata fruttuosa tanto per la giocatrice che per tutta l’Olimpus.

E adesso rotta verso la Puglia per affrontare una squadra che, nel suo piccolo, ha già stupito… “Mi è capitato più volte di giocare contro il Napoli e non ho mai ricordi di partite semplici, specialmente in casa loro. Personalmente non conosco il Bisceglie ma il fatto che da neopromossa sia riuscita a portare a casa i 3 punti deve metterci in allarme – spiega Salinetti – . Penso comunque che non esistano partite facili o difficili, esistono partite da giocare! Utilizziamo questa settimana per lavorare sui dettagli e senza lasciare nulla al caso. Il lavoro paga sempre!”