È il nuovo acquisto di casa Frosinone. Si tratta di un ritorno, in grado di fornire passione ed esperienza al gruppo e alla società. E no, non stiamo parlando di una giocatrice. Ma di Alessandro Affinati. D’ora in poi vero valore aggiunto dei ciociari, che avevano bisogno di una figura tanto importante all’interno del club. LadyFutsal lo ha contattato in esclusiva.

Alessandro, spiegaci questo nuovo inizio.

“Sono tornato in società dopo un anno di stand by, ma avevo già fatto parte di questo gruppo nei due anni di Serie A. Quando la squadra portava il nome di Bellator Ferentum. Ora sono di nuovo qui perché questo sport mi appassiona. Mi trovo a mio agio con tutte le persone che mi circondano all’interno del club, persone alle quali mi lega amicizia e rispetto reciproco”.

Ora che l’hai vissuto anche da fuori, cosa pensi del futsal femminile?

“Mi sono avvicinato al futsal femminile qualche anno fa. Mi appassiona, mi diverte. È uno sport bellissimo di cui spero si innamorino sempre più persone. Credo sia giunto il momento che qualcuno dall’alto faccia il possibile per renderlo paritario al futsal maschile.
Sarebbe un grande segnale di civiltà che gioverebbe a tutto il movimento”.

E che ambiente hai ritrovato al Frosinone?

“Ho ritrovato lo stesso clima che avevo lasciato. Totale rispetto e stima reciproci, un ambiente familiare senza doversi ritrovare col fucile puntato al primo errore commesso. D’altronde è sempre stato così qui al Frosinone”.

Però, sportivamente, la squadra naviga in brutte acque…

“Classifica alla mano è vero, questo non è un buon momento. Ma non è ancora detta l’ultima parola. Vedremo anche il da farsi dopo la decisione del giudice sportivo di infliggerci la sconfitta a tavolino contro la Brc, le ragazze avevano fatto un’impresa. Comunque aspettiamo e andiamo avanti. Sono sempre più convinto che ci difenderemo con le unghie e con i denti sia in campo che fuori”.

Quale sarà il tuo ruolo all’interno della società?

“Non ho un ruolo specifico. Sono una persona che aiuta il gruppo in tutto e per tutto. Sarò sempre presente alle partite sia in casa che in trasferta, in poche parole tornerò a essere parte integrante di questa grande famiglia del Frosinone Futsal Femminile”.