Dopo aver presentato Ilaria Di Giacomo, il Perugia Futsal promuove Costanza Vandone alla seconda serie nazionale. Classe 1994, un passato in ginnastica ritmica e Taekwondo, inizia il suo cammino come calcettista di movimento fino a quando non capisce che il suo habitat naturale è in porta. Lei è Costanza Vandone, che cresciuta nelle fila dell’Atletico Perugia si trova alla sua prima esperienza in Serie A2.

“Quando ho saputo che avrei giocato in serie A2 mi sono sentita onorata di essere stata inserita in un progetto così ben strutturato e lungimirante per la realtà di Perugia. Lo staff coinvolto è sicuramente molto valido e la società è estremamente seria e organizzata, sono sicura che mi troverò bene.” -dichiara Costanza Vandone-  “Sono entrata nel mondo del Calcio a 5 come giocatrice di movimento; ho giocato per due anni nel S.Albino, una squadra toscana. A fine aprile 2017 ho espresso la mia voglia di giocare in porta a Riccardo Montanelli (ex allenatore dell’Atletico Perugia ndr), che mi ha subito inserita nella squadra CSI dell’Atletico Perugia. Pochi mesi dopo è iniziato il campionato di serie C: è stato un anno molto impegnativo, mentalmente e fisicamente, ricco di stimoli e di esperienze (fra cui la Rappresentativa Umbra, che ho saltato a causa di un inforturnio). Penso di essere cresciuta molto grazie al mio preparatore Alessandro Cicioni che quest’anno ritroverò nel Futsal Perugia accanto a Danilo Giorgetti ed agli allenatori che non mi hanno mai fatto pesare la mia inesperienza e alla squadra, i quali tengo a ringraziare tutti.” -continua Costanza Vandone- “Ho già avuto l’occasione di conoscere alcune delle mie future compagne nella giornata di Open Day e l’impressione è stata quella di un gruppo affiatato e accogliente.
Il mio obiettivo per quest’anno è quello di migliorare tecnicamente e tatticamente. Ho moltissimo da imparare da tutte le persone con cui condividerò questa esperienza. Non vedo l’ora di iniziare!”
Non ci resta che augurarti un grandissimo in bocca al lupo per questa tua nuova avventura!”.

Ufficio Stampa Perugia Futsal