Signore e signori, rullo di tamburi per la conferma di Luciléia Renner Minuzzo che non lascia, ma raddoppia con la maglia del Montesilvano. Ebbene sì, secondo anno in biancazzurro per l’ex Pallone d’Oro, che, nonostante le tante proposte arrivate in questi mesi di futsalmercato, ha scelto ancora i colori biancazzurri, con i quali ha già messo a segno più di 30 gol tra campionato e Coppa della Divisione. Esperienza, qualità, classe infinita: quando si parla della numero 10 verdeoro le parole non sono mai sufficienti a descriverla, allora lasciamo che sia lei a raccontarci le sue sensazioni nel giorno del rinnovo.

LUCILÉIA – “Ho detto sì perché in questa squadra sono stata molto bene e la società ha dimostrato serietà e poi non potevo lasciare questo discorso a metà – spiega -: l’anno scorso eravamo partite benissimo con la vittoria di Taranto, ora sono curiosa di vedere quali altri traguardi si potrebbero raggiungere. Mi aspetto una squadra competitiva, perché quando c’è voglia di competere i risultati arrivano di conseguenza: se nella passata stagione lo siamo state, di sicuro lo saremo ancora di più con i prossimi arrivi”. Per quanto riguarda Lù, il clima campionato è già caldissimo. “Inizialmente mi sono riposata. Dopo l’infortunio non mi ero mai davvero fermata e il corpo richiedeva una pausa, poi però sono ripartita ad allenarmi tutti i giorni con Paca a Chapecò, luogo di tanti derby di Santa Catarina quando ero alla Kindermann. Il futsal è il mio lavoro, la sostanza di tutti i miei giorni. Interrompere da un giorno all’altro è stato brutto, ma adesso stiamo per ricominciare e non vedo l’ora”. Tutti felici, a eccezione di mamma Leonilda che, fortunatamente per noi, dovrà attendere ancora molto prima che Lù smetta di far magie sul parquet. “Spera sempre che io dica basta e resti in Brasile, ma le ho spiegato che non potevo fermarmi proprio ora. Prima o poi capirà – sorride, prima di tornare col pensiero al 18 ottobre -. Sarà un campionato più corto, ma secondo me ancora più agguerrito e livellato. Che ruolo reciteremo? Abbiamo ricaricato le pile, sapremo far bene anche nelle partite più tirate”.

QUI la fonte.

Ufficio Stampa Montesilvano