Adelaide Fama’ e’ il nuovo giovanissimo portiere del Real Grisignano, 21 anni, proviene dal Citta’di Thiene.

Adelaide quando hai iniziato a giocare a futsal,in che squadre sei stata,quali sono stati i tuoi migliori campionati? “Le mie “prime porte” sono state quelle delle case del mio paese, avevo 12 anni quando ho iniziato.

L’anno dopo è nata una squadra di c5 femminile vicino casa e ho iniziato con loro, per poi spostarmi a Messina nel Ganzirri che ha partecipato ai primi due anni di serie A nazionale, ero piccola e quell’esperienza mi ha fatta crescere molto. Una stagione nel F24 Messina in C mi ha permesso di entrare a far parte della rappresentativa siciliana e da lì sono arrivata alle Lupe. A San Martino è stato un anno indimenticabile! Infine il Città di Thiene: 2 anni intensi, difficili.. ma belli”.

C’e’ chi dice che il ruolo di portiere nel c5 equivale a mezza squadra,cosa dici riguardo questa affermazione? “Credo che ogni singolo elemento della squadra abbia la stessa importanza, dal portiere al magazziniere. Tutti lavorano per un unico obiettivo…La differenza è che al portiere non sono concessi errori, il suo compito è quello di ammortizzare, tenere botta.. è il cuscinetto della squadra, para e fa ripartire lo spettacolo!”.

Ora vestirai la maglia blaugrana,cosa ti aspetti dal prossimo campionato? “Sono entusiasta di vestire i colori del Real, sin dal primo incontro con il presidente Nilo Azzolin ho capito che sarei entrata in un ambiente familiare e caloroso. Per quanto riguarda il campionato, invece, mi aspetto un campionato più competitivo con meno divari tra le varie squadre e più omogeneità”

Nel futsal giovanile spesso si fatica a trovare una giovane che si prenda il ruolo di portiere, cosa diresti ad una juniores per invogliarla ad indossare la maglia n°1 ? “Essere un portiere è una cosa che hai dentro, è come un fuoco sempre acceso che s’infiamma mentre giochi, ,che arde mentre voli… essere portiere è un modo di essere! Ad una juniores, quindi, l’unica cosa che direi è che si sente quel fuoco dentro mentre ricopre questo ruolo di “tuffarsi” ( per rimanere in tema), non se ne pentirà!”

Che promesse ti senti di fare ai tifosi del Real e quali sono i tuoi sogni nel cassetto? “L’unica promessa che posso fare è che mi impegnerò al massimo in ogni allenamento e in ogni partita per difendere i colori del Real! Dei miei sogni nel cassetto non ne parlo, da piccola mi hanno insegnato che se esprimi un desiderio non puoi riverarlo… altrimenti non si avvera!” Grazie Adelaide,benvenuta al Real Grisignano.

Uff. Stampa