Le grandi squadre, come tutte, possono sbagliare, quando accade, però, di solito reagiscono con veemenza, ribadendo la loro forza alla prima occasione utile. Dopo l’agrodolce pari col Taranto, il CUS Cosenza si è comportato come una vera big: 8-1 alla Sangiovannese nel recupero di mercoledì e altri tre punti che fanno sognare un finale di stagione da assolute protagoniste a Tiziana Storino e compagne.

STORINO – “Abbiamo giocato con concentrazione e precisione, è stata un’ottima prestazione di squadra”, l’analisi della gialloverde sul netto successo infrasettimanale, nel quale si è tolta la soddisfazione di realizzare il primo gol in A2: “Sono felice, lo considero come una ricompensa per l’impegno e la costanza”. I cinque risultati utili consecutivi e il -4 dal quinto posto autorizzano pensieri speciali: “È buon momento, siamo concentrate e determinate. I playoff? Perchè no, sarebbe davvero bello raggiungerli”. Per alimentare la corsa alla post season, serve un’altra prova da big in casa dell’Irpinia: “Mi aspetto di vedere la stessa attenzione e la stessa passione: in sintesi – chiosa Storino -, abbiamo bisogno dello stesso CUS visto nell’ultima gara”.

Redazione