Si è giocata presso il PalaSparti di Lamezia Terme il recupero della decima giornata di campionato della Serie A2 di calcio a cinque femminile. Partita al cardiopalma tra la Vigor Lamezia Women, terza in classifica, e il Bitonto capolista, che si è imposto 4-1.

PRIMO TEMPO –
Le due squadre sono reduci da due esiti differenti, le biancoverdi dalla vittoria con la New Cap 74 mentre il Bitonto dalla prima sconfitta stagionale con il Taranto. La Vigor Lamezia Women scende in campo schierando Linza, Ferreira, Sevilla, Masaro e Jammoul tra i pali al cospetto del Bitonto che schiera Soares Azvedo, Moreira, Loth, Othmani e Goncavales Tardelli a difendere la porta. Fin dal fischio d’inizio i ritmi sono alti da parte di entrambe le squadre, Capitan Linza rompe il ghiaccio con una rete su calcio di punizione che porta le biancoverdi in vantaggio. Il Bitonto riesce a trovare il goal del pareggio con Loth, a seguito di un fallo non fischiato per le biancoverdi, Azevedo sfrutta l’occasione per allungare le distanze. Il primo parziale termina con il punteggio di 2-1 a favore della squadra pugliese.

SECONDO TEMPO –
La ripresa si apre con una Vigor Lamezia che cerca di pressare le avversarie creando svariate occasioni di pareggio ma il goal sembra non voler arrivare. Il Bitonto riesce ad allungare ulteriormente le distanze con due reti firmate rispettivamente da Moreira e Loth. La partita termina con il risultato di 4-1. Onore al merito al Bitonto, ma chapeau alle ragazze biancoverdi che con un’ottima prestazione confermano la buona forma e di potersela giocare con realtà importanti come il Bitonto. La prossima partita per le biancoverdi sarà il 14 marzo con il Rionero, in cui avranno la possibilità di riscattarsi e guadagnare 3 punti fondamentali per la qualificazione ai playoff.

Ufficio Stampa Vigor Lamezia
*foto: Erika Giampà