Il mosaico del Bisceglie Femminile in vista della prima storica partecipazione al campionato di serie A si arricchisce di un altro importantissimo tassello. Il club neroazzurro rende noto in data odierna l’acquisto della calcettista Mariagrazia Pezzolla.

Pivot originario di Trinitapoli, classe 1992, la Pezzolla è reduce dalla lunga esperienza con la maglia della Salinis. Ben 7 anni con le rosa nero prima di cambiare e decidere di scendere qualche chilometro più a sud della sua Puglia, “Ho scelto Bisceglie in primis per la fiducia mostrata da Nicolò Abbattista nel corso di questi anni”, confessa il neo acquisto biscegliese, “spero di poter ricambiare tutto sul campo. Troverò un ottimo spogliatoio con calcettiste di livello, oltre che splendide persone. Ho avuto modo di conoscere già buona parte delle giocatrici, mentre per quel che riguarda i nuovi innesti sono felice di ritrovare una mia ex compagna di squadra, Andrea Pegue, con lei ho un bellissimo rapporto personale oltre a nutrire grande stima per le sue doti calcistiche. Ho scelto Bisceglie anche per un altro motivo: assistere ad un tramonto sul lungomare, credo che ne valga la pena rivederne altri”.

Ben quattro le stagioni di militanza in A per la Pezzolla che ha i gradi per raccontare che torneo si appresta a vivere il Bisceglie, “E’ una categoria davvero ostica in particolar modo per una neopromossa, anche se sono certa che noi ce la caveremo benissimo e lo dico soprattutto in virtù del mercato attuato dalla società. Non mancherà l’esperienza di giocatrici che la serie A la conoscono bene”, sottolinea l’ex Salinis, “giocandoci ormai da molti anni, così come non mancherà la voglia di mettersi in gioco da parte delle più giovani; il connubio perfetto che sono sicura potrà dare filo da torcere a chiunque”.

Tante le differenze tra l’A2 appena lasciata e la massima categoria nazionale che dal 7 ottobre vedrà in scena anche il Bisceglie, “Il divario più grande sta nella preparazione dal punto di vista tattico delle squadre. Le giocatrici a questi livelli”, sottolinea la Pezzolla, “devono riuscire ad essere quanto più complete possibile perché la differenza la faranno i singoli episodi e in uno sport come questo il dettaglio tra un gol fatto ed uno subìto può decidere tutto. Personalmente sono molto fiduciosa per la prossima stagione, non vedo l’ora di cominciare, ho tanta voglia di mettermi in gioco e sono sicura che con sacrificio ed umiltà ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

Gianluca Valente – Ufficio Stampa Bisceglie Femminile