Finisce con un pareggio, a reti bianche, la sfida fra Vis Fondi e Virtus Ciampino. Con questo risultato e la contemporanea vittoria del Femminile Molfetta le fondane chiudono il girone di andata al terzo posto di una classifica incompleta. Per conoscere le quattro formazioni che prenderanno parte alla prima fase della Coppa Italia ci sarà da attendere l’esito delle due gare del Perugia. Nel caso che la formazione umbra ottenesse l’intero bottino nei due incontri, a quel punto la Vis Fondi scivolerebbe al quarto posto e giocherebbe la prima gara della competizione tricolore in casa del Foligno.

LA GARA – Contro la Virtus Ciampino la formazione di Cibelli ottiene un punto d’oro. Troppe le assenze che hanno gravato sulla squadra rossoblù. Kota squalificata, Jornet infortunata e Guercio a mezzo servizio annullano le alternative che Cibelli prova ad adottare dal primo minuto di gioco. L’avvio è tutto a favore del team romano che nel giro di due minuti costringe Iarriccio a interventi decisivi. La Vis Fondi prova a scuotersi ma in avanti gli assalti alla porta di Asaro non portano a nulla di concreto. La Virtus Ciampino dà l’impressione di portar via i tre punti ma la Vis Fondi riesce seppur a fatica a reggere bene l’urto. Con la Virtus Ciampino in inferiorità numerica per l’espulsione di Furzi, le fondane non riescono a sfruttare l’occasione per portarsi in vantaggio. Con il passare dei minuti la Virtus Ciampino cala la sua intensità, con qualche cambio di accelerazione che non fanno cambiare il volto al risultato.

Daniele Porcelli
Ufficio Stampa Vis Fondi Calcio a 5 Femminile