Siamo ai titoli di coda del campionato di Serie A2 di futsal femminile, con la Woman Grottaglie che tra emozioni e tanti ostacoli ha già la salvezza matematica in tasca da più di un mese. Domenica prossima si va a giocare a Rionero al cospetto di una formazione d’alta classifica, ma con le biancoazzurre che vogliono giocarsela come conferma il capitano Giusy Scarcia: “Potevamo fare molto di più: la nostra è una squadra che deve ancora crescere sotto tanti punti di vista. Penso che molte compagne abbiano delle potenzialità che hanno sfruttato poco: abbiamo perso punti per strada forse anche per via delle troppe pause Covid-19”.

SCARCIA – Ultima settimana: “Dopo domenica, sono convinta che un po’ di nostalgia ci sarà. Di contro è stata una stagione pesante per tutte noi così come anche per la società. Siamo contente di aver portato a termine il campionato: intanto ci prepariamo al massimo per affrontare il Rionero. Non sarà una scampagnata sperando di chiudere in bellezza la stagione e perché no con qualche punticino in più”. Il futuro: “Non amo parlare del futuro. Sono molto legata a questa società e se mi riconfermeranno nel nuovo progetto perché andare via?”.

Alessio Petralla
Ufficio Stampa Woman Futsal Club Grottaglie