Un match che già alla vigilia si prospettava difficilissimo, al cospetto di una corazzata come il Bitonto, per la Woman Grottaglie, caduta in terra barese per 7-0.

LOCOROTONDO – A commentare la sfida è l’allenatore biancoazzurro Antonio Locorotondo: “Sapevamo, già alla vigilia, delle difficoltà di questa sfida. Inoltre si sono messe anche delle assenze che ci hanno ulteriormente penalizzato, con le baresi che sono partite subito a razzo e con grande aggressività: ci hanno concesso davvero poco. È un 7-0 pesante”. La settimana: “Il campionato è appena iniziato e mancano tantissime partite: abbiamo tanto da lavorare e lo faremo partendo già dal primo allenamento settimanale, analizzando ogni errore e cercando di correggerli in campo. Sono fiducioso anche perché alleno un gruppo molto giovane che a volte pecca d’esperienza, ma che ha tutte le potenzialità per raggiungere l’obiettivo salvezza”. Il Bitonto: “Faccio i complimenti alle baresi. Nonostante fossero una neo promossa la società ha costruito una gran bella rosa con ragazze esperte e di primissimo livello. Di sicuro se la giocheranno per la promozione in Serie A”.

Alessio Petralla
Ufficio Stampa Woman Futsal Club Grottaglie