Dopo il ko di Cosenza, la Woman Grottaglie domenica riposerà e avrà tempo di ricaricare le batterie in vista dei due scontri diretti interni, ravvicinati, con Napoli e Scaletta.

GROTTAGLIE – A tracciare il punto sulla situazione attuale è il dirigente Giuseppe Leone: “Ringrazio, innanzitutto, la società per la fiducia nei miei confronti: mi permettono di lavorare serenamente in vista del mercato di riparazione dandomi totale fiducia”. Gennaio: “Sono soddisfatto per quello che ha mostrato la squadra anche se c’è rammarico per aver raccolto poco viste le ottime prestazioni. Ci mancano i punti della sfida con Rionero, poi la vittoria, non facile, di Salerno e il ko, in cui comunque abbiamo provato a costruire qualcosa di buono, al cospetto del fortissimo Bitonto. Anche nella sconfitta di Cosenza cin qualche assenza pesante, non abbiamo sfigurato in un primo tempo equilibrato e combattuto. Si è messa anche la sfortuna. Un gennaio, comunque, positivo. Giocando così raccoglieremo presto i frutti”. Prossimi impegni: “Febbraio sarà un mese fondamentale in chiave salvezza. Con l’importante guida tecnica di Locorotondo potremo dire la nostra. Ci siamo…”. Il campionato: “Ci sono quattro, cinque compagini di spessore con giocatrici molto forti. È un girone competitivo, ma spaccato in due tronconi. La nostra classifica non sorride ma non ci preoccupa neanche più di tanto. Con i prossimi match risaliremo perché siamo duri a morire”.


Alessio Petralla
Ufficio Stampa Woman Futsal Club Grottaglie