La Woman Grottaglie cade 5-0 in casa con l’ostico Futsal Irpinia dopo un primo tempo in cui le biancoazzurre hanno tenuto testa alle campane autrici del gol del vantaggio soltanto a un secondo dal riposo. Nella ripresa le ragazze biancoverdi trovano il raddoppio e chiudono definitivamente i conti a metà frazione. Da annotare due legni, uno per tempo, di Lacaita per la Woman Grottaglie e altrettanti per la formazione ospite. Ora testa alla terz’ultima gara di campionato che si giocherà domenica prossima, ancora tra le mura amiche, al cospetto della New Cap 74.

LOCOROTONDO – Queste le dichiarazioni del tecnico biancoazzurro Antonio Locorotondo: “Nel primo tempo è stata una partita molto equilibrata con svariate azioni non finalizzate da ambo le parti: poi, purtroppo, come può capitare nel futsal prendiamo gol a un secondo dall’intervallo con la squadra che nella ripresa non ha saputo reagire. Ormai abbiamo raggiunto l’obiettivo ma non voglio, assolutamente, che le ragazze abbassino la guardia: mancano tre partite e dobbiamo dare il massimo rispettando tutto e tutti e non regalando niente a nessuno. Dobbiamo giocarci queste ultime sfide con grande concentrazione e cattiveria agonistica”. La ripresa: “Da mercoledì testa bassa e lavorare in vista della gara di domenica, ancora in casa, con la New Cap 74”. Il Futsal Irpinia: “È una buona squadra e faccio loro il mio più sincero in bocca al lupo per il prosieguo del campionato”.


Alessio Petralla
Ufficio Stampa Woman Futsal Club Grottaglie