La sesta giornata di andata del campionato di calcio a 5 femminile di Serie A continua per il Granzette con un’altra gara contro una degna avversaria: l’Italcave Real Statte, squadra pugliese che vanta tra le sue fila giocatrici di un certo spessore. Dopo la festa per la prima vittoria in campionato, la società rodigina dovrà ora affrontare una squadra ben organizzata e presente nella massima categoria già da qualche stagione, che al momento però ha disputato solamente tre partite su cinque, a differenza delle venete che non hanno recuperi da fare.

LE PREMESSE – Il Real Statte incassa i primi tre punti a danni del Bisceglie nella prima giornata di campionato, per poi restare fermo nelle due gare successive e cedere il passo nel quarto incontro al Città di Falconara. L’ultima gara vede un’altra vittoria per la squadra tarantina contro la Lazio per 3-1 e cerca ora la continuità necessaria per proseguire positivamente il proprio percorso. Il Granzette invece dopo un esordio in salita, visti gli impegni di calendario delle prime giornate contro le squadre forse più temute del campionato, conquista i suoi primi tre punti proprio in trasferta a Firenze contro il Pelletterie, match che mette in risalto la voglia di combattere e il grande cuore delle venete. Il Granzette si trova attualmente nella parte bassa della classifica e dovrà aggiudicarsi altri tre punti preziosi in chiave salvezza, scontro quindi anche a livello di tabellino marcatrici: Sara Iturriaga si posiziona al 5 posto con 6 reti, 3 delle quali realizzate proprio contro il Pelletterie e Sara Boutimah, pivot della Nazionale Italiana è subito sotto con 5 gol ma con meno partite disputate, si preannuncia così un match sulla carta molto interessante poiché le neroarancio cercheranno di imporre il loro gioco e lo stesso vorranno fare le pugliesi. Tra le fila del Real Statte ci sono, tra le altre, giocatrici di punta, oltre alla Boutimah: capitan Margarito, portiere di grande esperienza che vanta nel suo Palmares 2 scudetti, 4 Coppe Italia e 4 Supercoppe Italiane e la grande assente Renatinha, l’italo-brasiliana dal grande senso del gol e grandi qualità fisiche, che però è fuori per cartellino rosso.

ANDREASI – Nel Granzette sono ormai confermate le importanti assenze di Pascual, in recupero dopo l’operazione al ginocchio subita qualche settimana fa e Da Rocha, ferma per infortunio da valutare per i tempi di rientro. La panchina del Granzette però c’è e tutte le giocatrici a disposizione di mister Chiara Bassi si dicono pronte e determinate a dare il meglio di sé in campo, a partire proprio dal suo capitano Ilaria Andreasi: “La vittoria ha portato sicuramente una ventata di positività – commenta Andreasi – fattore necessario per continuare a lavorare bene. Come le scorse settimane, abbiamo analizzato gli errori commessi e ci stiamo concentrando sugli episodi che più ci mettono in difficoltà durante la gara. Sappiamo che andremo ad affrontare un’altra grande squadra, con molta esperienza. Dobbiamo cercare di stare con la testa sempre in partita per portare a casa altri punti fondamentali per il nostro cammino”. Si preannuncia così un match pieno di emozioni che vedrà le due formazioni duellare per portare a casa 3 punti determinanti a livello di classifica, per le rodigine per staccarsi dal gruppo di coda e per il Real Statte per non allontanarsi troppo dalle prime. La gara si disputerà domenica 29 Novembre alle ore 15.00, a porte chiuse in ottemperanza alle direttive della Federazione e del Dpcm del Governo e sarà trasmessa in diretta Facebook sulla piattaforma di Pmg Sport Futsal e sulla pagina del Granzette.

Erica Marabese
Ufficio Stampa Granzette