Il calcio spettacolo è di scena al Pala San Pio X, il Granzette calcio a 5 femminile esce vincente dallo scontro di domenica, alquanto insidioso, contro una delle squadre più forti del campionato di Serie A, la Lazio. Storica vittoria della compagine rodigina che raccoglie meritatamente tre punti contro un’avversaria che non ha lasciato nulla di intentato e ha lottato per recuperare la partita fino all’ultimo secondo, duello avvincente e combattuto ma corretto da entrambe le parti. Il Granzette si porta ora a quota 9 punti a pari merito con il Città di Capena lasciandosi così alle spalle il Pelletterie a 7 e il Cagliari a 3 punti, vittoria strategica per scongiurare la zona play out. Posizione invariata per la Lazio che si mantiene in quinta posizione a -6 dall’Italcave Real Statte.

PRIMO TEMPO – Lo starting five del Granzette è composto da: Grandi tra i pali, Iturriaga, Longato, Troiano e Da Rocha; mentre la Lazio schiera: Tirelli, Siclari, Fernandes Balardin, Taninha e Vanelli. Il Granzette nel primo tempo parte subito all’attacco cercando chiudere le avversarie nella propria metà campo e con un pressing alto crea diverse occasioni. Al 2’ Longato intercetta palla serve centralmente Da Rocha che dalla distanza tira ma c’è la respinta del portiere. Il minuto dopo la squadra di casa si fa nuovamente sotto con Troiano che vince un contrasto sulla fascia destra e scarica per Longato, tiro che s’infrange sulla traversa. Di nuovo Da Rocha, da posizione centrale, prova la finalizzazione ma ancora una volta il portiere avversario respinge. La Lazio risponde con Grieco sulla fascia sinistra che cerca la conclusione favorevole ma l’estremo difensore Grandi è brava a intervenire. Il gol dello sblocco arriva all’8’ con Vanessa che, su azione da calcio d’angolo, dai dodici metri centra la porta: 0-1 per la Lazio. La reazione del Granzette non tarda a giungere e al 9’ Da Rocha riceve palla, ottimo controllo e serve centrale per l’accorrente Longato che non sbaglia e riporta il punteggio in parità: 1-1. La Lazio risponde prima con Taninha ma Grandi è brava a mettere in calcio d’angolo e poi con Balardin che colpisce il legno. Il Granzette riparte in velocità con Da Rocha che impegna Tirelli ma non riesce ad avere la meglio. Le due formazioni duellano ma al 14’ da rimessa laterale Longato serve Iturriaga che da grande distanza con un tiro angolato infila magistralmente in porta il gol del vantaggio: 2-1. Tre minuti dopo ripartenza di Iturriaga che scarica per Troiano che a sua volta serve Longato: palla che entra liscia in porta alle spalle di Tirelli: 3-1 per le neroarancio.

SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione di gioco la Lazio si fa più aggressiva e crea diverse occasioni: Vanessa riceve palla e al volo cerca la finalizzazione ma è brava Ilaria Grandi a respingere l’attacco; ci prova allora anche Grieco ma ancora una volta il portiere neroarancio non si fa cogliere impreparato. Assedio della Lazio: Taninha, Vanessa e Grieco impegnano Grandi che però mantiene il vantaggio al sicuro. Il Granzette trova la ripartenza con Longato che serve Da Rocha, tiro che esce di misura alla sinistra di Tirelli. A 5’ dal termine le bianco-celesti sfoderano la carta del quinto di movimento e Grieco prova a sorprendere Grandi ma niente da fare. Risponde Da Rocha che con un colpo di tacco serve Longato ma c’è la deviazione dell’estremo difensore della Lazio. Partita che termina a favore delle padrone di casa per 3-1 e che assicura tre punti chiave per la classifica.

BASSI – “Siamo state stratosferiche oggi – commenta raggiante coach Chiara Bassi del Granzette – abbiamo preparato la partita nel modo corretto, abbiamo lavorato molto bene anche in settimana, devo ringraziare la mia preparatrice atletica Giorgia Benetti perché se ho delle atlete che reggono certi ritmi è merito suo. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, che la Lazio ha grandi doti tecniche e sa uscire benissimo dalla pressione ma ho chiesto alle mie giocatrici di mettere in campo quello che è Granzette e di dare tutto, direi che hanno risposto bene. Ora abbiamo altre tre finali da giocare, la prossima è contro il Cagliari, incontreremo infatti una squadra che ha bisogno di fare punti proprio come noi e ha una grande voglia di giocare perché ferma da due mesi, per cui non sarà affatto facile”.

GRANDI – “È stata una partita di carattere – commenta l’estremo difensore neroarancio Ilaria Grandi – noi ci eravamo imposte di fare quel passo avanti per ottenere dei risultati positivi, si era già visto contro il Real Statte quella marcia in più e questa volta non ci siamo fermate ma abbiamo portato a casa tre punti importanti. Per me è stato bello giocare di nuovo contro la Lazio, me le ricordavo proprio così dalla gara di andata, hanno tirato svariate volte in porta ma tutte abbiamo dato il 110 per cento, a partire da chi ha giocato, chi era in panchina e da chi era fuori a sostenerci fino all’ultimo secondo. è bello vincere così e dimostrare chi è il Granzette finalmente il duro lavoro prima o poi ripaga”. Come anticipato, il prossimo impegno di campionato vedrà il Granzette volare a Cagliari per il recupero della XIII giornata, domenica 7 marzo alle ore 15.30, gara che sarà trasmessa in diretta su PMG Sport Futsal.

GRANZETTE-LAZIO 3-1 (3-1 p.t.)
GRANZETTE: Grandi, Iturriaga, Longato, Troiano, Da Rocha, Sinigaglia, Costa, Andreasi, Zanetti, Pereira, Dos Santos, Famà. All. Bassi
LAZIO: Tirelli, Siclari, Fernandes Balardin, Taninha, Vanelli, Barca, Beita, Pinheiro, D’Angelo, Grieco, Vanessa, Corsi. All. Chilelli
MARCATRICI: 8’37” p.t. Vanessa (L), 9’07” Longato (G), 14’25” Iturriaga (G), 17’53” Longato (G)
AMMONITE: Taninha (L), Troiano (G)
ARBITRI: Krizia Zucchiatti (Tolmezzo), Davide Copat (Pordenone) CRONO: Elena Lunardi (Padova)

Erica Marabese
Ufficio Stampa Granzette