La Femminile Molfetta saluta la Coppa Italia al primo turno: il Rovigo Orange si impone 2-1 dopo una partita equilibrata e combattuta.

LA GARA – Nel primo tempo Giuliano e Castro ci provano ma trovano la risposta attenta di Nagy, dall’altra parte Oselame è decisiva su Da Rocha. All’intervallo si va sullo 0-0. Il copione del match non cambia nella ripresa, con le due squadre che si studiano e provano a colpire senza troppa fortuna. La gara si sblocca al quinto minuto, con Pereira che raccoglie un pallone vagante e si invola contro Oselame per l’1-0. La reazione ospite è immediata, Nagy para su Amanda e De Marco. Mister Iessi si gioca la carta del portiere di movimento e al 14’43” Giuliano pareggia i conti sfruttando il power play. La Femminile Molfetta continua a spingere e Amanda va a un passo dal raddoppio. Il Rovigo torna avanti a tre minuti dalla sirena con un’altra ripartenza finalizzata da Buzignani. Nel finale Nagy salva ancora su Castro e Amanda e consente così al Rovigo Orange di avanzare al secondo turno. Le biancorosse torneranno in campo sabato alle 20.30, ancora in Veneto, con la trasferta sul parquet dell’Audace Verona.


Ufficio Stampa Femminile Molfetta