Al PalaCampitelli, il Città di Taranto si impone per sette a uno sul Grottaglie.

PRIMO TEMPO – Le tarantine partono subito forte e, dopo alcune incursioni, trovano il vantaggio con Giliberto, che manda in rete dopo l’assist di tacco di Losurdo al terzo minuto. Nemmeno il tempo di riorganizzarsi che le rossoblù vanno ancora in gol, sempre con la loro numero dieci che di destro manda la palla in fondo al sacco. Il Taranto spinge alla ricerca della terza marcatura: le biancoazzurre tentano di difendersi con ordine. Alla metà della prima frazione, le padrone di casa accorciano con Di Sanza, che sfrutta un calcio d’angolo. Alla prima sirena il Taranto è avanti di una rete.

SECONDO TEMPO – Nella seconda parte di gara non c’è storia e le rossoblù dilagano. Al terzo minuto Losurdo beffa l’estremo difensore ospite con un colpo rasoterra, che termina in rete passando sotto le gambe del portiere. Le ioniche chiudono il match un minuto dopo, quando Calendi, con il suo sinistro, porta a quattro le marcature rossoblù. Le biancoazzurre provano a rientrare in partita con l’uomo di movimento, ma Nasso beffa per due volte le padrone di casa recuperando il pallone e depositando la sfera a rete sguarnita. L’ultima marcatura ionica porta la firma del capitano Sommese, che, dopo aver colpito due legni, sigla la sua prima rete in campionato. Per il Taranto si tratta della seconda vittoria in stagione e in trasferta. Mercoledì si recupera la prima giornata: al PalaFiom arriva la Sangiovannese.

Ufficio Stampa Città di Taranto