Altalena di emozioni al PalaDante di Sestu per la sfida tra Futsal Femminile Cagliari e Bisceglie. La partita valida per l’anticipo della seconda giornata di campionato era tanto attesa per due squadre alla ricerca dei primi tre punti stagionali. Alla fine ad avere la meglio è Bisceglie con il 6 a 3 finale dopo 40 minuti palpitanti. Nove reti, tre pali e tanti gol sfiorati per due squadre che se la sono giocata a viso aperto.

PRIMO TEMPO – Come la Futsal Femminile Cagliari che ci ha provato sin dal fischio d’inizio con un avvio scoppiettante e tre azioni da rete in serie con Tainã, due volte, e Marchese. Poi a 6.27 sul cronometro arriva il vantaggio di Milena Gasparini (6.27) a deviare un assist di Vargiu. Bisceglie reagisce e in 5 minuti di fuoco prima pareggia con Tres Villa che sfrutta un’azione personale di Nicoletti, poi piazza l’uno-due del sorpasso e allungo con Matijevic e lo sfortunato autogol di Vargiu su tiro di Villa. La FFC ci prova con Taina, Vargiu e Gasparini che prende anche un palo, ma non sfonda.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, però, non si fa attendere il risveglio rossoblù, con la FFC che trova il gol grazie a una fucilata dalla distanza di Taina Santos, imitata poco dopo da Marchese che mette sotto l’incrocio il gol del pareggio. Ma la serata rossoblù non è fortunata e pochi secondi dopo Marino trova il vantaggio. Al 7° la FFC è anche sfortunata sulla conclusione di Tres Villa che beffa Mascia per il nuovo allungo (5-3). Al 12° c’è anche la rete di Marijevic che fa 6-3 a chiudere un match dalla mille emozioni.

Ufficio Stampa Futsal Femminile Cagliari