La conferma è arrivata qualche giorno fa, con le dichiarazioni del direttore generale Saverio Foti. Qualche giorno dopo è stato mister Diego Iessi a tesserne le lodi, ora è proprio Mauro Gadaleta a commentare il suo rinnovo con le biancorosse: “Molfetta è casa mia, non è stato difficile scegliere, non ci ho nemmeno dovuto pensare più di tanto. Qui sto bene, mi sento parte integrante del gruppo e del progetto. Abbiamo seguito una programmazione iniziata due anni fa, abbiamo avuto delle certezze e centrato alcuni obiettivi; mi piacerebbe portare la Femminile Molfetta in serie A, sarebbe il giusto premio per la società, per le ragazze che da anni condividono con me questo percorso e per tutti gli addetti ai lavori che ci mettono anima e cuore”.

GADALETA si sofferma anche sul suo ruolo, che sarà ancora più delicato dopo lo stop forzato di oltre sei mesi: “Il lavoro fisico sarà come sempre graduale; prima della preparazione ci saranno i consueti test fisici per verificare la condizione delle atlete, da lì sarà importante un’adeguata programmazione, anche se sono sicuro che quello che è mancato di più è stato il ritmo partita. Avremo la possibilità di poter integrare con sedute in piscina e in palestra, ma una cosa è certa: ci faremo trovare pronti!”. “Ringrazio il mister – chiude il preparatore atletico biancorosso – che ha voluto fortemente continuare questo percorso insieme a me, il direttore Foti, con il quale l’accordo è stato solo una formalità e naturalmente ringrazio la società tutta per la fiducia. Cercherò di non deludere le aspettative di nessuno”.

Ufficio Stampa Femminile Molfetta