Un rientro importante, tanto voluto quanto anche “multiskill” delle giocatrici più titolata del mondo. Il ritorno di Valeria Schmidt, giunta in rossoblu a gennaio 2021, inizia da sabato 29 la sua nuova esperienza nell’Italcave Real Statte. I titoli mondiali con il Brasile, i successi in Italia e la voglia di trasferire il suo bagaglio di esperienza alle più giovani: Schmidt guiderà anche la formazione Under 19 nel suo campionato di categoria.

SCHMIDT – Un doppio ruolo, tra prima squadra e settore giovanile, che salda ancor di più questo rapporto forte con la piazza e con lo staff tecnico, in particolare Tony Marzella che ha voluto fortemente ritrovare Schmidt tra le sue possibilità di utilizzo in gara. “Voglio rivivere i buoni momenti come lo anno scorso, farò di tutto per aiutare in campo e anche fuori la squadra”. Parole chiare quelle di Schmidt che da qualche giorno ha iniziato ad allenarsi con Margarito e compagne. Il suo approdo, con la pausa di 14 giorni per la Nazionale, ha agevolato il suo ingresso a pieno regime nell’Italcave. “Ho ritrovato più di una squadra, una famiglia – prosegue Schmidt -. Anche se sono cambiate tante ragazze, l’essenza rimane sempre viva: il leader di questa squadra è questa squadra. Sono stata veramente bene in passato qui allo Statte e per questo ho fatto di tutto per rivestire la maglia rossoblù e ritrovare mister Marzella e tutta la società.” Da un lato tante novità nel gruppo, dall’altra anche la possibilità di poter incontrare alcune vecchie conoscenze. “Ho ritrovato Bruninha, con la quale ho giocato già in Brasile per tanti anni. Le altre che già conoscevo mi hanno accolta con “baci e abbracci”, come se nulla si fosse interrotto per qualche mese: ecco perché questo Real Statte è speciale”.


Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi