L’ASD Virtus Ciampino è lieta di annunciare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive di Silvia Papitto.

Duttilità tattica e grande affidabilità per la laterale, la diciassettesima giocatrice, in ordine temporale, a indossare la casacca virtussina nella Serie A2 femminile edizione 2022-23. La classe ’93 comincia la sua carriera nel futsal in Ciociaria, dove milita nel Città di Sora e nella Bellator Ferentum. Successivamente, trascorre un biennio alla Coppa d’Oro. Tra le fila della compagine gialloblu si aggiudica il girone B della Serie A femminile 2016-17, ma il club, tuttavia, non eserciterà il diritto di iscriversi alla massima categoria in rosa (A Élite).

Nell’annata 2018-19, Papitto riparte dal regionale, e lo fa nella Best guidata dall’attuale tecnico giallorosso. Con il roster capitolino trionfa nel campionato di Serie C e raggiunge la finale della Coppa Lazio – persa 1-0 contro la Sabina -. La stagione seguente, dunque, torna in cadetteria da neopromossa, ma l’emergenza sanitaria interrompe la corsa playoff delle capitoline. Ora, per lei, comincia l’avventura al PalaTarquini.

“Il mister De Lucia mi ha fatto crescere e mi ha insegnato tanto, e sono qui per continuare a imparare da lui”, le prime parole di “Pitto” nella società aeroportuale, che prosegue: “Sono contentissima di essere arrivata a Ciampino, la squadra è veramente forte, la società lavora da anni in questo ambiente ed è molto presente sia agli allenamenti che alle partite, cosa non scontata. È molto stimolante, per me, introdurmi in questo gruppo e spero che riuscirò a dare una grande mano per raggiungere tutti gli obiettivi del gruppo”.

La società augura a Silvia tanta fortuna con la casacca virtussina, e con i migliori auspici di un’annata sportiva colma di gratificazioni e successi.

Ufficio Stampa Virtus Ciampino