Il nuovo allenatore del Rovigo Orange è Manuel López Cossío. Spagnolo di Pontevedra, Classe ‘77 ha allenato fino all’anno scorso il Pojo Pescamar, squadra di prima divisione spagnola ottenendo ottimi risultati. Ha un ottimo curriculum anche fuori dal campo essendo insegnante di Futsal, ed è uno dei giovani allenatori più amati e ritenuto tra i più competenti sia dalle giocatrici che hanno avuto il piacere di essere allenate da lui, ma anche dagli addetti ai lavori. È uno degli allenatori tatticamente tra i più preparati.

LOPEZ COSSIO – “Sono grato al Rovigo Orange per avermi dato l’opportunità di far parte di questo emozionante progetto, spero di essere all’altezza della fiducia che è stata riposta in me e lavorerò insieme al mio staff, giocatrici, società e tifosi per raggiungere importanti obiettivi. Dopo aver concluso il mio rapporto come mister al Poio Pescamar in Spagna, avevo voglia di intraprendere una nuova esperienza e mi ha sempre attratto l’idea di allenare in Italia. Dal primo contatto con la società ho avuto subito delle buone sensazioni e tutti mi hanno parlato molto bene del Rovigo Orange. Questa opportunità mi entusiasma perché è la mia prima esperienza fuori della Spagna, ho guardato parecchie partite della serie A italiana e penso sia un campionato stimolante, ci sono giocatrici e allenatori di alto livello e le società sono strutturate molto bene. In questi giorni sto seguendo il campionato facendo una profonda analisi video per aggiornarmi velocemente. Arrivo a campionato già iniziato, però sono solo 5 partite, vorrei cercare di dare un’identità alla squadra con le mie idee di gioco e lavorare molto per riuscire a tirare fuori il meglio da ogni giocatrice della rosa. Mi piace il lavoro intenso e l’obiettivo principale sarà quello di riuscire a trasformarlo in risultati positivi ogni domenica”.


Ufficio Stampa Rovigo Orange