Primo colpo tra i pali per La 10 Futsal Femminile Livorno: Emanuela Metani, portiere classe 1990, si unisce all’ambizioso gruppo che ha già presentato Perelli, Fossi e Mastalli, oltre al diesse Daniele Borrelli.

METANI – Originaria di Rosignano, Emanuela inizia a 20 anni giocando a livello amatoriale per la squadra di suo paese prima come giocatrice di movimento e poi come estremo difensore (“perché non amavo correre”, ha confessato sorridendo), in seguito l’incontro con Vannini e i primi campionati FIGC col Firenze, col Riotorto (con tanto di vittoria del torneo) e infine in Serie A con la Futsal Florentia. 9 mesi fa è diventata madre di Daniele, già mascotte della squadra. “Dopo la sua nascita, ho deciso di ripartire gradualmente. A La 10 ci conosciamo tutte, o da avversarie o da colleghe, per cui sono sicura che riusciremo a fare un buon percorso. A livello personale spero di poter dare il meglio: avendo un figlio, a volte l’impegno dovrà essere un po’ più limitato, ma il mio compagno mi aiuterà il più possibile durante allenamenti e partite”. La stagione parte con grandi progetti e non potrebbe essere altrimenti quando alla guida c’è Vannini. “Lui riesce a tirare fuori il meglio da ognuna delle sue giocatrici e ha fatto lo stesso con me. Se qualcuno avesse visto gli esercizi che mi faceva fare in palestra a Rosignano, avrebbe pensato che siamo due pazzi e forse ci siamo trovati perché lo siamo davvero…”, sorride in chiusura Metani.

Ufficio Stampa La 10 Futsal Femminile Livorno